Guida Tv

prev
next
  • Rai Storia

    Il giorno e la storia

    Un programma di Giovanni Paolo Fontana Produttore Esecutivo Roberta Pulino v.pag.526 TLV Persone, eventi, ricorrenze del 21 maggio

    del 21/05/2019

    00:07

    iIl giorno e la storia

  • Rai Storia

    Passato e Presente. La Presa della Bastiglia con il Prof. Gilles Pecout

    Conduce Paolo Mieli Un programma di Alessandra Bisegna,Francesco Cirafici,Paolo Mieli con la consulenza di Cristoforo Gorno produttore esecutivo Valentina Tassini Regia Elisabetta Pierelli v.pag.526 TLV

    del 21/05/2019

    00:28

    iPassato e Presente. La Presa della Bastiglia con il Prof. Gilles Pecout

  • Rai Storia

    Potere e bellezza - I Borboni

    produttore esecutivo Sara Mariani - v. pag.526 TLV Potere e bellezza - I Borboni

    del 21/05/2019

    01:08

    iPotere e bellezza - I Borboni

  • Rai Storia

    Mille papaveri rossi - La Grande Guerra. L'illusione

    di Hombert Bianchi - v.pag.526 TLV

    del 21/05/2019

    01:55

    iMille papaveri rossi - La Grande Guerra. L'illusione

  • Rai Storia

    La Grande Guerra - Nei continenti e sui mari

    1965 a cura di H.Bianchi - v.pag.526 TLV La Grande Guerra - Nei continenti e sui mari

    del 21/05/2019

    02:46

    iLa Grande Guerra - Nei continenti e sui mari

  • Rai Storia

    Come eravamo 78 - 82

    vedi pag. 526 TLV Come eravamo 78 - 82

    del 21/05/2019

    03:55

    iCome eravamo 78 - 82

  • Rai Storia

    Ieri e Oggi p.90

    vedi pag. 526 TLV Ieri e Oggi p.90

    del 21/05/2019

    04:30

    iIeri e Oggi p.90

  • Rai Storia

    Il giorno e la storia

    Un programma di Giovanni Paolo Fontana Produttore Esecutivo Roberta Pulino v.pag.526 TLV Persone, eventi, ricorrenze del 21 maggio

    del 21/05/2019

    05:29

    iIl giorno e la storia

  • Rai Storia

    Passato e Presente. La Presa della Bastiglia con il Prof. Gilles Pecout

    Conduce Paolo Mieli Un programma di Alessandra Bisegna,Francesco Cirafici,Paolo Mieli con la consulenza di Cristoforo Gorno produttore esecutivo Valentina Tassini Regia Elisabetta Pierelli v.pag.526 TLV

    del 21/05/2019

    05:50

    iPassato e Presente. La Presa della Bastiglia con il Prof. Gilles Pecout

  • Rai Storia

    Ieri e Oggi p.90

    vedi pag. 526 TLV

    del 21/05/2019

    06:31

    iIeri e Oggi p.90

  • Rai Storia

    Viaggio in Italia. Basilicata. Le coste della Lucania

    vedi pag. 526 TLV

    del 21/05/2019

    07:30

    iViaggio in Italia. Basilicata. Le coste della Lucania

  • Rai Storia

    Il giorno e la storia

    Un programma di Giovanni Paolo Fontana Produttore Esecutivo Roberta Pulino v.pag.526 TLV Persone, eventi, ricorrenze del 21 maggio

    del 21/05/2019

    08:30

    iIl giorno e la storia

  • Rai Storia

    Passato e Presente. La Presa della Bastiglia con il Prof. Gilles Pecout

    Conduce Paolo Mieli Un programma di Alessandra Bisegna,Francesco Cirafici,Paolo Mieli con la consulenza di Cristoforo Gorno produttore esecutivo Valentina Tassini Regia Elisabetta Pierelli v.pag.526 TLV

    del 21/05/2019

    08:50

    iPassato e Presente. La Presa della Bastiglia con il Prof. Gilles Pecout

  • Rai Storia

    Italia: viaggio nella bellezza. Sulle tracce del patrimonio mondiale. Le città storiche

    Fra i beni inseriti nella lista del Patrimonio Mondiale UNESCO, le città sono oggi tra le categorie maggiormente rappresentate. Nei 1092 siti che compongono attualmente la lista, sono contenuti più di 300 centri urbani. E in Italia, che attualmente vanta il maggior numero di beni riconosciuti come Patrimonio dell'Umanità, più della metà di questi siti riguardano borghi fortificati medievali, centri storici rinascimentali, e grandi centri urbani pluristratificati, che custodiscono le tracce di una storia millenaria. Un tale primato si deve non solo al fatto che nel nostro territorio la civiltà urbana si è espressa in tutte le sue forme sin dalle epoche più remote, ma anche alla nostra capacità di salvaguardare e conservare i centri storici. L'idea stessa di considerare una città storica come un patrimonio da salvaguardare nel suo insieme nasce nella cultura urbanistica italiana degli anni '60. In questa nuova puntata di "Italia, Viaggio nelle Bellezza", programma di Rai Cultura, scritto e diretto da Maura Calefati e Lucrezia Lo Bianco, in onda su Rai Storia lunedì 20 maggio alle ore 21:10, racconteremo alcune tappe della storia della tutela dei nostri centri storici: dalla Carta di Gubbio alla Carta di Venezia, dalla salvaguardia di Sabbioneta elaborata da Piero Gazzola, alla riqualifica di Urbino di Giancarlo De Carlo; dalle idee di Cesare Brandi a quelle di Antonio Cederna, fino ad arrivare alle nuove sfide che oggi devono affrontare le città italiane che sono patrimonio dell'UNESCO: il turismo di massa, il rischio di gentrificazione, la gestione del patrimonio culturale, lo sviluppo sostenibile. Infine segnaliamo gli interventi di Francesco Bandarin, ex Vice Direttore Generale alla Cultura UNESCO, Luca Dal Pozzolo, Architetto, Fondazione Fitzcarraldo, Fortuna De Rosa, Architetto, Università di Napoli Federico II, Luigi Fusco Girard, Architetto e Professore Emerito Università di Napoli Federico II, Marco Lisi, Storico Locale, Francesco Tosetto, Architett

    del 21/05/2019

    09:31

    iItalia: viaggio nella bellezza. Sulle tracce del patrimonio mondiale. Le città storiche

  • Rai Storia

    La croce e la spada. San Nicola

    v.pag.526 TLV

    del 21/05/2019

    10:29

    iLa croce e la spada. San Nicola

  • Rai Storia

    Il giorno e la storia

    Un programma di Giovanni Paolo Fontana Produttore Esecutivo Roberta Pulino v.pag.526 TLV Persone, eventi, ricorrenze del 21 maggio

    del 21/05/2019

    11:28

    iIl giorno e la storia

  • Rai Storia

    Siti italiani del Patrimonio Mondiale Unesco - Area archeologica di Agrigento

    Iscrizione alla Lista del Patrimonio Mondiale Unesco 1997. L'area archeologica di Agrigento, "la Valle dei Templi", si trova sulla costa meridionale della Sicilia e si estende sul vasto territorio dell'antica polis, dalla Rupe Atenea, all'acropoli dell'originaria città arcaica, alla collina sacra su cui si ergono i templi dorici maggiori, fino alle necropoli extra moenia. Fondata come colonia greca nel 6 ° secolo A.C., Agrigento è diventata una delle città principali nel mondo mediterraneo. Tra i siti classici, nella storia del mondo antico, Agrigento riveste un ruolo particolare grazie al suo eccezionale stato di conservazione, che consente di apprezzarne tutt'ora le caratteristiche tipiche della colonia greca. Sono altresì ben conservati i resti consistenti di un gruppo di edifici preesistenti l'insediamento greco e non trasformati nel tempo per rispondere a nuovi gusti e tradizioni. Testo di Eugenio Farioli Vecchioli, Domizia Mattei. Con la collaborazione di Arnaldo Donnini, Sergio Macedone, Vincenzo Reale. Regia di Cristiano Leuti, Massimo latini. Edizione a cura di Antonio Masiello. SI RINGRAZIA: ASSESSORATO DEI BENI E DELL'IDENTITA' CULTURALE SICILIANA; PARCO ARCHEOLOGICO E PAESAGGISTICO DELLA VALLE DEI TEMPLI DI AGRIGENTO.

    del 21/05/2019

    11:49

    iSiti italiani del Patrimonio Mondiale Unesco - Area archeologica di Agrigento

  • Rai Storia

    Viaggio in Italia. Basilicata. La cultura e le tradizioni della Basilicata

    v. pag. 526 TLV

    del 21/05/2019

    12:04

    iViaggio in Italia. Basilicata. La cultura e le tradizioni della Basilicata

  • Rai Storia

    Ieri e Oggi

    v. pag. 526 TLV Ieri e Oggi

    del 21/05/2019

    12:56

    iIeri e Oggi

  • Rai Storia

    Il giorno e la storia

    Un programma di Giovanni Paolo Fontana Produttore Esecutivo Roberta Pulino v.pag.526 TLV Persone, eventi, ricorrenze del 21 maggio

    del 21/05/2019

    13:55

    iIl giorno e la storia

  • Rai Storia

    Passato e Presente. La Presa della Bastiglia con il Prof. Gilles Pecout

    Conduce Paolo Mieli Un programma di Alessandra Bisegna,Francesco Cirafici,Paolo Mieli con la consulenza di Cristoforo Gorno produttore esecutivo Valentina Tassini Regia Elisabetta Pierelli v.pag.526 TLV

    del 21/05/2019

    14:16

    iPassato e Presente. La Presa della Bastiglia con il Prof. Gilles Pecout

  • Rai Storia

    Mille papaveri rossi - Grandi battaglie-la battaglia di Milano - 2a parte

    di Gianni Bisiach - v. pag. 526 TLV

    del 21/05/2019

    14:59

    iMille papaveri rossi - Grandi battaglie-la battaglia di Milano - 2a parte

  • Rai Storia

    Le sfide giapponesi - Lo spazio vitale

    1972 - di Roberto Gervaso e Amleto Fattori - v. pag. 526 TLV Le sfide giapponesi - Lo spazio vitale

    del 21/05/2019

    15:45

    iLe sfide giapponesi - Lo spazio vitale

  • Rai Storia

    Siti italiani del Patrimonio Mondiale Unesco - Crespi d'Adda

    Iscrizione alla Lista del Patrimonio Mondiale Unesco 1995. Il villaggio operaio di Crespi d'Adda è sito nel comune di Capriate San Gervasio, in Lombardia, nell'estrema punta meridionale dell'"Isola Bergamasca", racchiusa tra i fiumi Adda e Brembo e le Prealpi. Crespi d'Adda è uno straordinario esempio di "città aziendale", un fenomeno che si è sviluppato in Europa e Nord America nel XIX e all'inizio del XX secolo, espressione della filosofia prevalente di industriali illuminati nei confronti dei loro dipendenti. Il villaggio fu fondato da Cristoforo Benigno Crespi per ospitare gli operai della sua fabbrica tessile e la sua configurazione finale fu sviluppata dal figlio di Cristoforo, Silvio Benigno Crespi. La città restò di proprietà di una sola famiglia fino agli anni '70 quando numerosi edifici, in particolare case, vennero vendute a privati. Lo spopolamento provocò un significativo declino dell'attività industriale. Completata alla fine degli anni '20, la città offriva ai dipendenti un elevato standard di vita grazie ad abitazioni multi-familiari (ognuna con un giardino) e servizi comunitari molto avanzati per l'epoca. Testo di Eugenio Farioli Vecchioli, Domizia Mattei. Con la collaborazione di Arnaldo Donnini, Sergio Macedone, Vincenzo Reale. Regia di Luigi Montebello, Davide Rinaldi. Edizione a cura di Antonio Masiello. SI RINGRAZIA: IL COMUNE DI CAPRIATE SAN GERVASO.

    del 21/05/2019

    16:40

    iSiti italiani del Patrimonio Mondiale Unesco - Crespi d'Adda

  • Rai Storia

    Speciali Storia-Sopravvissuti -La tragedia del Vajont p.2

    vedi pag. 526 TLV Speciali Storia-Sopravvissuti -La tragedia del Vajont p.2

    del 21/05/2019

    16:45

    iSpeciali Storia-Sopravvissuti -La tragedia del Vajont p.2

  • Rai Storia

    Travelogue. Destinazione Italia - Mary Shelley

    v.pag.526 TLV

    del 21/05/2019

    17:32

    iTravelogue. Destinazione Italia - Mary Shelley

  • Rai Storia

    Viaggio nell'Italia del Giro: Ravenna-Modena

    Stagione 2019

    Dalla Romagna all'Emilia una tappa tutta pianeggiante in cui Edoardo Camurri mette in fila storie curiose: "Viaggio nell'Italia del Giro" parte dai magnifici mosaici di Sant'Apollinare in Classe raccontati ai non vedenti che possono toccare alcune tavolette per avere la percezione degli animali dei mosaici. Vita e romanzo si confondono, poi, nella confessione di Gian Ruggero Manzoni, pronipote di Alessandro e cugino di Piero, l'artista, e ancora, l'imbroglio del "metodo Ponzi" spiegato dal capitano della Finanza Valentina Arrigo. Non mancano il mondo contadino padano secondo l'archeologo Valerio Massimo Manfredi e la Modena melomane di Luciano Pavarotti raccontato dalla collega di palcoscenico Raina Kabaivanska.

    del 21/05/2019

    18:30

    iViaggio nell'Italia del Giro: Ravenna-Modena

  • Rai Storia

    Viaggio in Italia. Puglia. Storia e turismo

    v. pag. 526 TLV

    del 21/05/2019

    18:58

    iViaggio in Italia. Puglia. Storia e turismo

  • Rai Storia

    Il giorno e la storia

    Un programma di Giovanni Paolo Fontana Produttore Esecutivo Roberta Pulino v.pag.526 TLV Persone, eventi, ricorrenze del 21 maggio

    del 21/05/2019

    20:09

    iIl giorno e la storia

  • Rai Storia

    Passato e Presente - Francesco Saverio Nitti: storia di un liberale

    Stagione 2018/19

    Presidente del Consiglio e ministro del Tesoro: negli anni tra il 1918 e il 1920, Francesco Saverio Nitti è forse il politico italiano più importante del Regno d'Italia. Un personaggio raccontato dal professor Michele Cento con Paolo Mieli in questa puntata di "Passato e Presente". Nato a Melfi, di origini umili, liberale - ma non giolittiano - fine intellettuale, uomo dal carattere difficile ma dotato di un'intelligenza fuori dal comune, Nitti prova a gestire il delicato periodo che arriva dopo la fine della prima guerra mondiale con riforme politiche e buon senso, ma fallirà. Le sue idee si scontrano con un movimento politico in forte ascesa, che arriva da destra: Benito Mussolini e il fascismo travolgono Nitti, che sarà personalmente bersaglio della violenza squadrista. Nitti, a metà degli anni '20, sarà costretto a emigrare in Francia. Tornerà in Italia con la fine della seconda guerra mondiale, ricoprirà nuovamente ruoli istituzionali, ma ormai ai margini della vita politica nazionale.

    del 21/05/2019

    20:30

    iPassato e Presente - Francesco Saverio Nitti: storia di un liberale

  • Rai Storia

    Buonasera presidente. Pertini

    È stato forse il Presidente più amato, vicino al suo popolo: in molti lo chiamavano il "Nonno d'Italia". È Sandro Pertini il protagonista del nuovo appuntamento con "Buonasera Presidente", la docu-fiction co-prodotta da Anele e Rai Storia, realizzata da Anele, in onda martedì 21 maggio alle 21.10 su Rai Storia. Nel "faccia a faccia" con il giornalista Filippo Ceccarelli il presidente Pertini è impersonato dall'attore Thomas Trabacchi. Al Quirinale dal 1978 al 1985, qualcuno scrisse che di lui si sa tutto: dal passato di antifascista condannato all'ergastolo e a morte, al presente di socialista privo di fanatismi e di dogmi; il suo coraggio, la sua onestà, la sua dignità e la sua lingua lunga. Con gli italiani ha saputo gioire per le vittorie ma anche piangere e soffrire. Si recò di persona a Vermicino, per il piccolo Alfredino Rampi, rompendo tutte le regole del cerimoniale e sfondando i confini tra istituzioni e gente comune. Un Presidente anziano ma non per questo privo di forza; amava i giovani, la musica, il teatro e naturalmente il calcio. In tanti hanno raccontato che sperava in una rielezione, perché temeva che dopo le luci del Quirinale, "si sarebbe spento come una candela ad un soffio di vento". Ricordiamo che la docu-fiction "Buonasera Presidente", realizzata con la consulenza editoriale di Filippo Ceccarelli e quella storica di Sabino Cassese e Alberto Melloni, è prodotta da Gloria Giorgianni, ideata e scritta da Filippo Ceccarelli, Alessandra Cravetto, Marco Dell'Omo, Giacomo Faenza e Davide Minnella, diretta da Giacomo Faenza e Davide Minnella.

    del 21/05/2019

    21:10

    iBuonasera presidente. Pertini

  • Rai Storia

    Italiani. Sorelle Fontana

    di Brigida Gullo. Regia di Ian De Grassi. Con Paolo Mieli - v. pag.526 TLV

    del 21/05/2019

    22:08

    iItaliani. Sorelle Fontana

  • Rai Storia

    Speciali Storia-Sopravvissuti -La tragedia del Vajont p.2

    vedi pag. 526 TLV Speciali Storia-Sopravvissuti -La tragedia del Vajont p.2

    del 21/05/2019

    23:04

    iSpeciali Storia-Sopravvissuti -La tragedia del Vajont p.2