Rai Movie

Colpiti al cuore

Cinquant'anni di cinema e lotta armata in Italia

di Redazione Rai Movie25 novembre 2019 ore 16:34
Domani, martedì 26 novembre, al Torino Film Festival, viene presentato il documentario Colpiti al cuore, diretto da Alessandro Bignami e prodotto da Rai Movie. A cinquant’anni dalla strage di Piazza Fontana il racconto degli anni che ci hanno cambiati per sempre, visti con gli occhi di chi ha saputo e sa, oggi come allora, respirare e interpretare l’aria del tempo con una macchina da presa. Cinquant’anni fa, a partire da piazza Fontana nulla sarebbe mai stato come prima. La ricostruzione, il boom economico, i dolci anni Sessanta non torneranno più, inghiottiti da un cratere prodotto da sette chili di tritolo nel salone centrale di una banca. 

Il cinema di quel periodo ha contribuito a costruire la memoria pubblica del Paese e a documentarne al contempo la fragilità, le paure, le ipocrisie. Colpiti al cuore è una testimonianza delle scelte narrative in cui si sono mossi alcuni tra gli autori che hanno deciso, con coraggio, di partecipare al racconto di questo pezzo di storia recente del nostro Paese. E soprattutto cerca di capire perché tale testimonianza oggi non è solo il modo di celebrare un anniversario, ma l’occasione di ribadire l’importanza del linguaggio cinematografico per comprendere la contemporaneità. "Colpiti al cuore nasce da una doppia passione, quella per il cinema e quella civile, nei confronti del nostro Paese che nonostante tutto amiamo" dichiara il regista  "ma nasce anche dalla convinzione che il cinema, con gli autori che hanno avuto il coraggio di raccontare quella stagione, sia uno dei migliori strumenti di conoscenza, riflessione e memoria".
Con interventi di: Gianni Amelio, Marco Bellocchio, Giovanni De Luna, Renato De Maria, Giuseppe Genna, Marco Tullio Giordana, Wilma Labate e Paola Pegoraro Petri.

Il regista
Alessandro Bignami (Bologna, 1971) è sceneggiatore, docente di Sceneggiatura Cinematografica e Televisiva, consulente editoriale e autore di Il documentario. Scrivere, realizzare e vendere cinema della realtà nell’era dell’artificio (Roma-Bari, Laterza, 2011). Dal 2012 è autore e regista di programmi di approfondimento su cinema e fiction per Rai Movie e Rai Premium. Nel 2016 ha diretto E venne l’uomo – Un dialogo con Ermanno Olmi, presentato nella sezione Venezia Classici della 73ma Mostra del Cinema di Venezia.


Proiezioni sezione FESTA MOBILE - Torino Film Festival
Martedì 26 novembre alle 9.00 - Cinema Classico (Anticipata stampa)
Martedì 26 novembre alle 16.00 - Cinema Reposi 2 (Proiezione ufficiale)
Venerdì 29 novembre alle 11.45 - Cinema Reposi 2

In onda su RAI MOVIE 
Giovedì 12 dicembre in seconda serata in occasione del 50° anniversario della strage di Piazza Fontana


Cast & Credits
Scritto e diretto da Alessandro Bignami 
Con la collaborazione di Federico Bonelli e Katia Nobbio
Montaggio Yael Leibel
Grafica Roberto Savarino
Produttore Esecutivo Gianluca Russo
Prodotto da Cecilia Valmarana per Rai Movie 
A cura di Alessandra Clementini 
Programmista regista Elisa Bianco
Si ringraziano:
Rai Teche per la gentile collaborazione
Centro Produzione TV ROMA 
Centro Produzione TV TORINO 
Centro Produzione Radiofonica ROMA
Istituto Luce per le immagini del film La mia generazione 
Lucky Red per le immagini del film Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto 

Film in ordine di apparizione:
Romanzo di una strage (Marco Tullio Giordana, 2012)
Nell’anno del signore (Luigi Magni, 1969)
Le mani sulla città (Francesco Rosi, 1963)
Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto (Elio Petri, 1970)
Giù la testa (Sergio Leone, 1971)
Vamos a matar companeros (Sergio Corbucci, 1970)
La polizia ringrazia (Steno, 1972)
La prima linea (Renato De Maria, 2009)
Buongiorno notte (Marco Bellocchio, 2003)
Maledetti vi amerò (Marco Tullio Giordana, 1980)
La meglio gioventù (Marco Tullio Giordana, 2003)
La mia generazione (Wilma Labate, 1996)
Signorina Effe (Wilma Labate, 2007)
Colpire al cuore (Gianni Amelio, 1982)
Il muro di gomma (Marco Risi, 1991)

I programmi televisivi:
GLI AMICI DI MILANO (di Carlo Mazzarella, 1963)
16 e 35 (di Beniamino Placido, 1979)
LA NOTTE DELLA REPUBBLICA (di Sergio Zavoli, 1989)

Letture da La vita agra di Luciano Bianciardi -  edizione 2013 di Feltrinelli

Altre news