Rai Movie

Insieme per la scuola

Un progetto formativo rivolto agli studenti delle scuole secondarie italiane organizzato da Accademia del Cinema italiano – Premi David di Donatello e ANICA

di Redazione Rai Movie08 ottobre 2019 ore 13:59
Accademia del Cinema ItalianoPremi David di Donatello e Anica insieme per la scuola: al via gli incontri con gli studenti di Roma, coinvolti 17 istituti e 600 ragazzi.
Si inizia martedì 8 ottobre con la proiezione di Ammore e malavita dei Manetti Bros, seguirà una conversazione con gli autori della colonna sonora del film, Pivio e Aldo De Scalzi, affiancati dal cantante e attore Raiz
 
Martedì 8 ottobre, il cinema My Cityplex Europa di Roma ospiterà una delle tappe del progetto formativo rivolto agli studenti delle scuole secondarie italiane organizzato da Accademia del Cinema italiano – Premi David di Donatello e ANICA. L’evento, che vedrà la partecipazione di diciassette scuole della Capitale per un totale di oltre seicento ragazzi coinvolti, prenderà il via con una speciale sessione di approfondimento artistico a cura dell’Accademia del Cinema Italiano – Premi David di Donatello. Si inizierà alle ore 8.30 con la proiezione di Ammore e malavita, pluripremiata commedia dei Manetti Bros: a seguire si terrà un incontro, moderato dalla giornalista Stefania Ulivi, che vedrà salire sul palco Pivio e Aldo De Scalzi, autori della colonna sonora del film, entrambi premiati con il David al Miglior musicista. Al loro fianco ci sarà anche il cantante Raiz, uno dei protagonisti della pellicola.
 
Dopo l’appuntamento nella Capitale e dopo una prima tappa svoltasi a Nuoro in chiusura del precedente anno scolastico, il percorso didattico coinvolgerà nelle prossime settimane anche gli studenti di Napoli (5-7 novembre) e di Milano (19-20 novembre). I progetti per la scuola di Accademia del Cinema Italiano – Premi David di Donatello e Associazione Nazionale Industrie Cinematografiche, Audiovisive e Multimediali – ANICA sono realizzati all’interno del Piano Nazionale MIUR-MIBAC “Cinema per la Scuola”, con il finanziamento del primo bando “Buone Pratiche, Rassegne e Festival”.
 

Altre news