Rai Movie

Io sono Mia

Serena Rossi nei panni di Mia Martini

di Redazione Rai Movie05 febbraio 2019 ore 12:43
Mia Martini ha avuto grande successo, in anni difficili, in un settore molto maschilista. È stata una donna che non si è mai piegata a compromessi, e secondo me ha pagato per questo”. A parlare è Serena Rossi, interprete nei panni di Mia Martini nella fiction Rai Io sono Mia e protagonista del faccia a faccia con Federico Pontiggia nella prossima puntata di Movie Mag. Il magazine di informazione cinematografica di Rai Movie è in onda il 6 febbraio alle 23.05  e in replica, sempre di mercoledì, nella notte di Rai1.

Clint Eastwood torna dietro e davanti la macchina da presa con Il corriere – The Mule. Il film, ispirato a una storia vera, racconta le vicende di Earl Stone, novantenne veterano di guerra che, messo alle strette dalla crisi economica, accetta di fare il corriere per un cartello di narcotrafficanti messicani. Per l’occasione Movie Mag intervista Clint Eastwood e l’altro interprete del film: Bradley Cooper.

Da Eastwood, metaforico mulo nel film Il corriere, alle curiosità cinefile di Alberto Farina che, nella rubrica See You Next Wednesday, ricorda i muli – quelli veri - della storia del cinema.    

Luca Argentero e Galatea Ranzi sono i protagonisti di Copperman, film drammatico di Eros Puglielli che racconta la storia di Anselmo, un uomo speciale che vede la realtà ancora con gli occhi di un bambino. Il magazine di Rai Movie intervista regista e cast del film per saperne di più. A seguire, Movie Mag porta gli spettatori sul set di Un anno in Italia, nuovo film di Francesca Archibugi con Micaela Ramazzotti e Adriano Giannini.

Qual è il segno con i migliori auspici in questo periodo? E quali sono i film di Rai Movie più adatti alla Vergine, il Toro e gli altri segni zodiacali? Lo scopriamo con Simon & The Stars e il suo Cineoroscopo.

Nel Notiziario del Cinema, Francesca Medolago Albani, Responsabile Pianificazione Strategia di Anica ci parla del ruolo delle donne nell’audiovisivo: dai compensi alle responsabilità, la parità di genere è un obiettivo che il cinema deve perseguire con determinazione.

 

Altre news