I mille volti di Fiorello, trasformista all'Ariston

07 febbraio 2020 ore 03:00

A stemperare la tensione durante la quarta serata del 70° Festival della Canzone Italiana, nell'attesa del verdetto sul vincitore della sezione Nuove Proposte, non ci poteva essere che lui, Rosario Fiorello!

Dopo la 'giornata libera' di ieri, Fiorello torna come ospite fisso al Festival di Sanremo 2020 e onora la promessa: visti gli alti ascolti, arriva indossando i panni di coniglio de "Il cantante mascherato". Ma la sorpresa arriva subito dopo: sotto la testa da coniglio si nasconde Maria De Filippi. Poi lo showman passa ad Amadeus il testimone della promessa sull'Auditel: «Se anche stasera andrà benissimo, tu domani ti metti questa parrucca e io ti presento come 'Mario de Filippo'!».

Il finale è "artistico", annuncia Fiorello. «Con il trucco di Maria De Filippi, la testa del Coniglio e la tutina di Achille Laura voglio cantare "Montagne Verdi" di Marcella Bella su musica di "Generale" di Francesco De Gregori». Amadeus lo presenta e lui parte tra le risate della platea che lo accompagna con battiti di mani.
«Sembro Caniggia o uno di Gomorra 3», scherza Fiorello con la parrucca bionda, poi imita Maria De Filippi tra le risate dell'Ariston.



Altre news