I Ros nascono dalla volontà di coniugare testi in italiano ad un genere fresco e di impronta internazionale, identificabile in un pop rock moderno sul quale imprimono il loro personale marchio di fabbrica. Il progetto dei Ros  prende vita agli inizi del 2015 a Montepulciano, in Toscana. Un power trio formato dalla frontgirl Camilla Giannelli (22; voce, chitarra elettrica), Lorenzo Peruzzi (23; batteria), Kevin Rossetti (22; basso elettrico).  Arrivano presto i primi successi in ambito regionale, accompagnati dall'uscita dei loro primi singoli autoprodotti (Maschere, Alchermes, Virus, Curve). A segnare la loro ascesa è nel 2017 la partecipazione all'11esima edizione di X Factor Italia, dalla quale escono semifinalisti. Rilevante la stretta collaborazione con il loro giudice Manuel Agnelli, leader dello storico gruppo Afterhours, e Rodrigo D'Erasmo, violinista e producer, che procede anche fuori dal programma. All'interno di X Factor esce con Sony Music l'inedito "Rumore", una dichiarazione di intenti della band, alla quale piace tenere i volumi alti e farsi sentire senza mezze misure. Il singolo, scritto dai ROS, gode della produzione di Agnelli e d'Erasmo e del mastering del pluripremiato Tommaso Colliva. "Rumore" entra in classifica, il video ufficiale supera il mezzo milione di visualizzazioni ed esce con Sony Music l'intero EP omonimo, contenente il singolo e 5 cover eseguite e riarrangiate dai ROS all'interno del programma (di gran successo "Svalutation" (A. Celentano) e "Acida" (Prozac+). Dopo essersi aggiudicati la semifinale di X Factor, inizia nel 2018 la collaborazione con la booking agency e discografica Vertigo, grazie alla quale partono presto per un tour ("Rumore in tour") di 25 date nei migliori club e festival italiani, coronato da importanti opening act (Afterhours, Marilyn Manson, Bad Religion, A Perfect Circle). Intanto anche nuovi inediti non tardano ad uscire: "Proiettile" e "Selvatica", i due nuovi singoli, anticipano la pubblicazione del loro album in programma per il 2019, che rappresenterà in pieno la loro energia, sempre in lingua italiana