Nato e cresciuto a Catania, Pierfrancesco Cordio in arte Cordio comincia a studiare chitarra e pianoforte sin da bambino. Scopre presto l'amore per la composizione e a 13 anni nasce la prima canzone. Suona per cinque anni in una band, i Blumodo, in qualità di cantante e di tastierista, partecipando a festival di musica emergente e incidendo alcuni brani in studio. Nel 2015 incontra nella spiaggia di Taormina Ermal Meta, con il quale instaura un rapporto d’amicizia e un confronto artistico. Nello stesso anno si trasferisce a Milano per seguire il corso di Writing and Production al Centro Professionale Musica (CPM) e, sempre nel capoluogo meneghino, quello di pianoforte classico alla Scuola Civica Claudio Abbado. Alla fine del 2016 si intensifica il rapporto con Ermal e nascono i presupposti per una collaborazione. Pochi mesi dopo comincia a seguire l’artista in diverse tappe del “Vietato Morire Tour” in qualità di opening act; l’esperienza si è ripetuta anche nel 2018, all’interno del Non Abbiamo Armi Tour. Grazie a questa nuova esperienza, Cordio presenta parte dei suoi brani su alcuni dei palchi più importanti della musica italiana (all’Alcatraz di Milano e al Forum di Assago, all’Auditorium Parco della Musica di Roma, al Teatro Romano di Verona, al Teatro di Verdura di Palermo, al Teatro Antico di Taormina, per citarne solo alcuni), da nord a sud dello stivale. Ora il cantautore è a lavoro sul suo primo album, la cui produzione artistica è curata dallo stesso Ermal Meta