Diario di viaggio - 36^ Puntata

Diario di viaggio - 36^ Puntata

Per terminare la loro visita di Puebla, i nostri novelli documentaristi hanno deciso di scoprire come viene realizzata la talavera, la ceramica artigianale tipica di questa città: sono quindi andati in una delle fabbriche di talavera più antiche di tutto il Messico. Qui gli #Antipodi ne hanno seguito l’intero processo di produzione: l’argilla della talavera, che proviene esclusivamente da Puebla, viene prima modellata col tornio e poi il pezzo così ottenuto viene fatto seccare per un periodo da 1 a 6 a mesi, a seconda della sua grandezza e del clima. Una volta seccato, il pezzo subisce una prima cottura e una smaltatura, che gli dona lucentezza. Poi si passa all’estarcido, un processo simile allo stencil che lascia una traccia di carbone che il pittore segue per dipingere il pezzo. Infine, dopo la seconda cottura in forno la colorazione assume la sua forma definitiva. La talavera è anche caratterizzata dall’uso esclusivo di sei colori, tutti naturali e di origine minerale.

I nostri novelli documentaristi hanno poi raggiunto Costantino al traguardo di tappa, dove hanno appreso di aver rispettato il budget segreto assegnato. Ma hanno avuto una brutta sorpresa: siccome hanno saltato una visita prevista dalla tappa e hanno goduto di smodati piaceri gastronomici, gli #Antipodi hanno dovuto mangiare dei gusados de maguey: un gustosissimo piatto di…vermi!

Altre news