Diario di viaggio - 30^ Puntata

Diario di viaggio - 30^ Puntata

Mentre si trovavano ancora al Cerro Sagrado, i novelli documentaristi hanno imparato tutti i segreti dell’arte della meditazione: in compagnia di Silvia, una ragazza incontrata casualmente, Roberto e Pinna hanno scelto le pietre da cui erano più attratti e le hanno disposte per terra creando le forme che preferivano.

Dopo questo momento di profonda spiritualità, a bordo di un chicken bus i nostri #Antipodi hanno raggiunto Salcajá, paese a nord di Quetzaltenango. Qui hanno imparato a fare il Caldo de Frutas, un rum tipico di Salcajá il cui processo di produzione prevede tre passaggi: la frutta (nespole, ciliegie, pesche) viene raccolta e fatta fermentare in rum e cannella per circa un anno finché non viene separata dal liquore. Roberto e Pinna hanno assaggiato la frutta imbevuta nel liquore, che di solito viene mangiata prima dei pasti.

Gli #Antipodi hanno poi visitato la Chiesa di San Jacinto, costruita nel 1524 e per questo considerata la prima chiesa cristiana costruita in America Centrale. Gli #Antipodi sono ripartiti poi alla volta di Quetzaltenango, la seconda città più grande del Guatemala. Qui sono entrati nell’agenzia consolare italiana di Quetzaltenango e hanno visitato la struttura in compagnia del console onorario. Infine hanno fatto un rapidissimo giro della città tutti insieme.

Altre news