Diario di viaggio - 24^ Puntata

Diario di viaggio - 24^ Puntata

Ancora ad Antigua, i novelli documentaristi hanno percorso la Calle de la Obligacion, dalla quale hanno ammirato il Volcán de Agua, un vulcano inattivo che deve il suo nome al fatto che il cratere si riempie d’acqua.

Gli #Antipodi sono poi passati a visitare il Choco Museo, dove hanno appreso che il cacao era considerato dai Maya la bevanda degli dei. Dopo questa gustosa visita, hanno visitato la Casa de los Leones, una struttura dal tipico stile coloniale oggi adibita ad hotel. Gli #Antipodi hanno poi ammirato l’arco di Santa Catalina, che collegava il convento con il giardino e poco dopo sono entrati nel Mercato di Nim Po’t, che contiene tutti gli oggetti più tipici dell’artigianato guatemalteco. All’interno del mercato hanno ammirato le maschere delle danze Maya e hanno comprato l’occorrente per la cerimonia Maya di Maximón, un santo popolare venerato dai Maya ma perseguitato dal cattolicesimo della dominazione spagnola.

Davanti al simulacro della divinità, gli #Antipodi hanno eseguito il rituale di Maximón: con delle candele colorate, ognuna con un diverso significato, hanno bruciato il tabacco mentre bevevano del liquore. Concluso il rito, i documentaristi hanno fatto un’offerta al dio. Dopo questo momento all’insegna della spiritualità, gli #Antipodi si sono concessi un po’ di shopping comprando lo huipil, una tradizionale tunica guatemalteca.

Altre news