Diario di viaggio - 1^ Puntata

È cominciata l’avventura degli #Antipodi alla scoperta dei segreti del Sud America passando per Colombia, Guatemala e Messico.

Costantino ha concesso ai suoi novelli documentaristi cinque giorni di tempo per partire da Bogotá e arrivare a Medellin, prima tappa colombiana. Dalla cima del Monserrate di Bogotá, Cocco e Pinna hanno percorso i 1500 gradini che li separavano dal Museo Del Oro, nel centro della città. Qui i nostri compagni di viaggio sono andati alla scoperta della più grande collezione di oggetti d’oro del periodo pre-ispanico, legati al mito di El Dorado: gioielli e decorazioni d’oro rappresentavano per gli Incas il sudore del Sole.

Gli #Antipodi hanno poi ammirato il Poporo d’oro: all’interno di questo oggetto ancora oggi viene messa della calce per masticare le foglie di coca, una pianta che è sacra per le comunità indigene e che pare aiuti a comunicare con le divinità. Conclusa la visita al Museo Del Oro, i novelli documentaristi hanno fatto la conoscenza dell’animale da soma tipico di queste zone. Il cavallo? L’asino? Niente di tutto questo: si tratta di un tenerissimo lama.

Il viaggio è poi ripreso in direzione della Candelaria, quartiere in cui Cocco e Pinna hanno incontrato dei writer impegnati a fare un graffito, elemento decorativo caratteristico di Bogotá. Dopo aver girovagato per la città, i nostri #Antipodi sono arrivati in Plaza De Bolivar, centro nevralgico della città. Qui Roberto e Pinna hanno ammirato la Catedral Primada, hanno osservato il Palacio de Justicia (anche sede dela Corte Suprema) e hanno conosciuto degli allievi di un collegio militare. Dopo una breve pausa in un negozio dove hanno comprato dei graziosissimi cerchietti, gli #Antipodi sono ripartiti alla volta della prossima meta, Armenia.

Altre news