Pepe: "Abbiamo vinto col sangue"

"Ho detto ai compagni che dovevamo vincere per Cristiano"

11-07-2016 00:56

11-07-2016 00:56

"E' bellissimo, ,ma è stata dura perchè abbiamo perso quasi subito il nostro uomo migliore, sul quale ponevamo molte speranze perchè è uno che può risolvere le partite in qualsiasi momento".

Nel dopo-partita della finale di Euro 2016, il portoghese Pepe sottolinea l'importanza di una vittoria storica, ottenuta senza l'apporto di un fuoriclasse come Cristiano Ronaldo, costretto a uscire dopo nemmeno mezz'ora.    

"Quando ho visto che lui (Ronaldo n.d.r.) non poteva andare avanti - dice ancora Pepe -, ho detto ai miei compagni che dovevamo vincere per lui. Il tecnico ha rimesso in sesto la squadra molto bene, e ha fatto le sostituzioni nei momenti giusti. In questa vittoria abbiamo messo sangue, sudore e lacrime, e abbiamo scritto una bella pagina della storia del calcio portoghese".