17/11/2019

Notizie TGR:

IL COSTO DELLA CURVA

Ogni settimana i club di serie A vengono sanzionati dal giudice sportivo per le intemperanze dei tifosi. A fine stagione il totale degli esborsi può arrivare a centinaia di migliaia di euro. Nell'ultimo torneo la più salassata è stata la Juve, seguita da Roma e Inter

Tifosi della Juventus

Con 307mila euro non si compra un top player, ma si può fare un discreto rilancio nella trattativa per l'acquisto di un giocatore. Nei prossimi mesi l’amministratore delegato della Juventus Beppe Marotta dovrà farne a meno: i bianconeri li dovranno versare come sanzione per il comportamento scorretto dei propri tifosi. A tanto ammontano, infatti, le ammende comminate alla società torinese dal giudice sportivo nel corso dell'ultimo campionato.

Premesso che alcune recenti decisioni del giudice sportivo potrebbero ancora essere modificate dalla Corte di Giustizia Federale, sia per la Juventus sia per gli altri club, al momento i Campioni d’Italia guidano con un ampio margine di vantaggio la classifica delle società più multate per responsabilità dei supporter: un primato del quale farebbero sicuramente volentieri a meno. Alle loro spalle si piazza la Roma. I giallorossi, la cui curva è appena stata chiusa per una giornata per cori razzisti nei confronti di Mario Balotelli (GUARDA IL SERVIZIO DEL TGR LAZIO), hanno totalizzato 234mila euro di ammenda, 100mila dei quali solamente nelle ultime due giornate del torneo. Chiude questo podio ben poco prestigioso l’Inter, a quota 183mila euro (GUARDA LA GRADUATORIA COMPLETA).

Tra le violazioni contestate c’è un po’ tutto il campionario dell’inciviltà sportiva. Le infrazioni più frequenti sono il lancio di petardi e gli insulti all’arbitro e agli avversari. Non sono mancati anche i danneggiamenti alle poltroncine e ai bagni dello stadio, gli striscioni offensivi e il lancio di oggetti ai tifosi avversari. L’ultima frontiera tecnologica, come spesso documentano le immagini televisive, è l’utilizzo del laser per disturbare i giocatori o i componenti della terna arbitrale.

Per capire quale sia la tendenza a infrangere le regole da parte dei tifosi, è utile guardare anche al numero di giornate in cui le società hanno ricevuto un’ammenda. Per alcune tifoserie danneggiare economicamente la propria squadra del cuore è un'abitudine. Anche in questo caso, i supporter della Juventus sono davanti a tutti con ammende in 18 giornate di campionato su 38. La Roma si ferma a 15, insieme al Pescara. Seguono, a quota 13, il Catania e il Napoli (GUARDA LA GRADUATORIA COMPLETA).

Il rispetto delle regole, almeno dal punto di vista sportivo, abita altrove. Chievo e Parma hanno chiuso la stagione senza subire nemmeno un'ammenda: i loro tifosi dentro lo stadio sono stati esemplari. Buono anche il comportamento dei supporter di Sampdoria, Siena e Udinese, sanzionati solamente una volta. Non fa invece testo il Cagliari, che ha dovuto pagare solo due volte per un totale di 5000 euro, ma che a causa della nota vicenda Is Arenas ha avuto meno occasioni di giocare davanti al proprio pubblico.

Complessivamente, per le intemperanze negli stadi nell'ultima stagione il giudice sportivo Giampaolo Tosel ha sanzionato per un milione e 353mila euro i 20 club di serie A. In media, si parla di oltre 67mila euro a società. Soldi che saranno utilizzati per finalità benefiche, ma che i presidenti avrebbero sicuramente preferito risparmiare. Uno dei cori più amati dalle curve è "siamo sempre con voi, non vi lasceremo mai". Cantato da una parte della tifoseria, per alcune società di calcio non assomiglia tanto a una dichiarazione d'amore quanto piuttosto all'annuncio che ci sarà qualcosa da pagare.

Andrea Bettini

Tgr
  • CAMPAGNA TGR

  • ITALIA DELLA LEGALITA'

    Una settimana dedicata alla legalità: l’intera Tgr, regione per regione, è stata impegnata in servizi, inchieste, dirette, approfondimenti. La campagna di informazione si è conclusa con una edizione speciale del Settimanale, in onda a diffusione nazionale.
       
    GUARDA I SERVIZI

    GUARDA IL SETTIMANALE

  • BUONGIORNO ITALIA

  • Tanti piemontesi in fila davanti alla camera ardente delle vittime dell'attentato di Tunisi. Nel primo pomeriggio i funerali a Torino e Novara. Stanno intanto rientrando i feriti: tra questi una torinese, salva perché è rimasta 2 ore nascosta sotto i cadaveri dei compagni di viaggio.

    La maggioranza della Pirelli passa ai cinesi della ChemChina che presto lanceranno un'opa totalitaria a 15 euro per azione al termine della quale il titolo verrà ritirato da Piazza Affari. Il completamento dell'assetto avverrà entro l'estate.

    Un ragazzo di quindici anni è morto a Monza, la madre è in coma. La colpa di un automobilista, alla guida di un suv grigio, che non ha rispettato la precedenza provocando un incidente con 5 auto coinvolte. Poi ha proseguito la corsa senza fermarsi; i vigili urbani lo stanno cercando.

    Roma e Lazio ancora ad un punto di distanza, che significa accesso o meno alla Champions. La Sampdoria vince ancora battendo l'Inter e sorpassa così il Napoli, bloccato su un pareggio dall'Atalanta. Pareggio anche tra Fiorentina e Udinese (2-2), mentre il Torino supera con 2 gol il Parma.

    GUARDA LA PUNTATA
  • TGR SCIENZE

  • IL TELEGIORNALE SCIENTIFICO DELLA TGR, IN ONDA DAL LUNEDI' AL VENERDI' ALLE 14.50. IN OGNI PUNTATA UN VIAGGIO NEL MONDO DELLA SCIENZA 


    ARCHIVIO VIDEO
  • Economia e finanza

  • TELEGIORNALE ECONOMICO 
    DAL LUNEDI' AL VENERDI' ORE 15.05

    ARCHIVIO VIDEO
  • ARCHIVIO TGR WEB

  • L'archivio degli approfondimenti di attualità curati dal sito internet della Tgr Rai

    inchieste

    GUARDA LE INCHIESTE DEL TGR WEB

    fotogallery

    GUARDA LE PHOTOGALLERY

  • BELLITALIA

  • SABATO DALLE ORE 11.00 ALLE ORE 11.30

  • PRODOTTO ITALIA

  • SABATO DALLE ORE 11.30 ALLE ORE 12.00

  • DIRETTA STREAMING

  • AMBIENTE ITALIA

    SABATO DALLE ORE 12.55 ALLE ORE 13.50

  • PREMIO LA GIARA

  • VITE A PERDERE

  • STORIE DI FEMMINICIDI

    Vite interrotte per la violenza di un compagno, un conoscente, uno sfruttatore. La rubrica "Vite a perdere", curata da Alvaro Fiorucci per il Tgr Umbria, ripercorre i più eclatanti casi di femminicidio nella regione del Centro Italia.

    GUARDA I SERVIZI
  • SPORTELLO SALUTE

  • Sportello Salute, a cura di Paola Aristodemo, è una rubrica di servizio sulla sanità regionale del Lazio. Per proporre argomenti e aprire un dialogo con la redazione, gli utenti possono scrivere all'indirizzo di posta elettronica sportellosalute@rai.it .

    GUARDA I SERVIZI
  • SBARRE

  • Palermo, Bari, Catania, Roma, Milano: in ciascuno dei più importanti centri abitati d’Italia esistono quartieri difficili, quelli che una volta si chiamavano sobborghi. Porzioni di città in cui vigono norme molto diverse da quelle che regolano la vita civile: dominano criminalità, violenza, furti, droga, degrado e solitudine. Un viaggio di Angela Trentini attraverso i quartieri difficili, e poi fin dentro le carceri che finiscono per ospitare molti degli abitanti di quegli stessi quartieri.

    GUARDA IL VIDEO
  • DITELO AL TGR

  • È lo spazio che accoglie le vostre video segnalazioni, le vostre video denunce, le immagini che raccontano i disservizi nel vostro comune, ciò che non funziona o funziona male nella realtà che vi circonda. Fate click sulla pagina della vostra regione, cercate Buongiorno Regione, troverete i servizi del telegiornale regionale che approfondiranno le vostre denunce e tenteranno di rispondere alle vostre domande.

  • GUARDA I VIDEO DELLA TUA REGIONE