28/11/2020
02/03/2010

L'isola dei
cassaintegrati

E' la protesta degli operai della Vynils Porto Torres. "Alla Rai, L'isola dei famosi - spiega un operaio - qui all'Asinara noi da oggi cominciamo L'isola dei cassintegrati e non ce ne andremo fino a quando non sapremo qualcosa sul nostro destino"

E dopo "L'isola dei famosi" arriva "L'isola dei cassaintegrati". E' l'originale iniziativa degli operai dell'industria sarda Vynils di Porto Torres, da qualche mese in cassa integrazione. Una situazione bloccata la loro, come quella di molti operai in Italia. Così, qualche giorno fa, hanno avuto un'idea originale: 15 operai sono sbarcati nell'isola di Asinara per occuparla e far discutere almeno quanto "L'isola dei famosi".
L’isola, dopo essere stata sede del carcere di massima sicurezza più famoso d'Italia è ora parco nazionale. I lavoratori sono arrivati con il traghetto che garantisce i collegamenti, armati di vari generi di conforto, come coperte e sacchi a pelo, e con le bandiere del sindacato.
 
"Alla Rai prende il via L'isola dei famosi - ha spiegato uno degli operai - qui all'Asinara noi da oggi cominciamo L'isola dei cassintegrati e non ce ne andremo fino a quando non sapremo qualcosa sul nostro destino".
 
Non mancano l'assistenza e la solidarietà dei sardi, che di sicuro non faranno patire la fame ai già sfortunati naufraghi. Anche gli operatori del parco dell'Asinara hanno offerto la massima collaborazione per la riuscita dell'insolita manifestazione.
 
La Vynils è un'azienda chimica, attualmente in amministrazione controllata, e per una possibile soluzione sono in trattative l’Eni e la Ramco del Qatar, ma ancora non si hanno certezze.
Altri lavoratori della stessa azienda stanno occupando da 50 giorni la torre aragonese di Porto Torres, decisi anche loro a non mollare.
I timori degli operai potranno svanire solo nel momento in cui si conoscerà il piano industriale della Ramco, quando l'Eni concluderà la trattativa sulle forniture. Ma al momento gli impianti restano ancora fermi. Solo quando ricomincerà la produzione in Sardegna gli operai finiranno la loro mobilitazione.