27/11/2020
25/10/2012

Afghanistan, muore un militare italiano

L'attacco è avvenuto a sud di Herat, nel corso di un'operazione congiunta della Task Force South East con l'esercito afgano. Gli alpini erano impegnati in una attività di pattuglia. In altri agguati morti due americani e due britannici

afghanistanNon ce l’ha fatta il caporale Tiziano Chierotti, 24 anni rimasto ferito con altri 3 commilitoni in uno scontro a fuoco nella provincia di Farah in Afghanistan. Era metà mattinata in Italia, quando una colonna di mezzi del nostro esercito e di quello afghano si è avvicinata al villaggio di Siav. E' a quel punto che un gruppo di ribelli li ha attaccati. Nello scontro a fuoco è morto un militare dell'esercito di Kabul mentre quattro dei nostri soldati sono rimasti feriti. Chierotti aveva riportato le ferite più gravi.

L'attacco è avvenuto nella parte sud-orientale della provincia di Farah, la zona a più alto rischio dell'area di competenza italiana in Afghanistan; una zona che confina con le roccaforti talebane del sud ed è strategica sulle rotte della droga. Dopo aver tentato con alterne fortune di sradicare la presenza dei ribelli nelle aree più calde del Paese, la missione internazionale Isaf ha ormai cambiato natura e si sta concentrando sull'addestramento delle truppe locali a cui verrà lasciato il compito di difendere il governo di Kabul nel 2014. 

Nonostante ciò si continua a morire, ieri eranco caduti due militari britannici mentre oggi due soldati americani sono stati uccisi da un poliziotto afghano.  Il fenomeno dei talebani infiltrati nell'esercito e nella polizia afghani sottolinea tutte le difficoltà di questo passaggio di consegne e delle insidie che la missione afghana continua a riservare.