27/09/2020
27/05/2009

Quattro cretini
non guastano la festa

Il gran giorno è arrivato: questa sera, a Roma, Barcellona e Manchester si contendono la coppa più prestigiosa del calcio. A guastare la festa 4 teppisti cretini.

Lo hanno accoltellato perchè credevano fosse un tifoso inglese. Un cittadino americano è stato trovato a terra, sanguinante che urlava frasi in lingua inglese, mentre sopra di lui 4 persone lo stavano picchiando e ferendo con un coltello. E' successo sul lungomare di Ostia, dove l'americano stava passeggiando. I suoi aggressori, 4 romani, uscivano da un pub.

Alla vista della volante della polizia, i giovani hanno tentato la fuga ma sono stati bloccati dai poliziotti, ed hanno gettato il coltello dietro ad alcuni cespugli, ma questo è stato recuperato immediatamente dagli agenti.
Il ragazzo statunitense è ricoverato all'ospedale Grassi con 15 giorni di prognosi per ferita penetrante da arma bianca alla coscia ed al gluteo. I suoi aggressori sono stati arrestati per lesioni gravi aggravate e inosservanza della legge sulle armi.

E un alro accoltellamento è avvenuto questa notte, in piazza Risorgimento. La vittima è stata ricoverata con una prognosi di dieci giorni.
Disordini anche a Campo de' Fiori, dove due inglesi sono stati arrestati per ubriachezza.


Intanto, mancano poche ore, Roma si prepara alla festa Champions. La città è invasa pacificamente, e festosamente, dai colori delle maglie di Barcellona e Manchester, le squadre che questa sera disputeranno la finale di Champions League. Una coreografia che fa ben sperare per lo spettacolo e la festa della coppa più prestigosa d'Europa.

Mentre si attende la partitissima che vedrà fronteggiarsi inglesi e spagnoli, in città i tifosi fanno festa, "ubriacati" dalla bellezza della città eterna.
In molti hanno deciso, ancor prima di rivestire il ruolo di tifoso,  di immergersi nel ruolo di  turista.  Inconfondibili, con le loro magliette della squadra preferita, e far tappa nei musei e tra le vie capitoline.
Dei sessantasette mila sostenitori previsti, una buona parte è già arrivata a Roma e si gode le meraviglie che offre, dal Colosseo a Fontana di Trevi, da piazza di Spagna ai Fori imperiali.

Tanti, tifosi e non, quelli che immortalano la coppa, arrivata a Roma nei giorni scorsi, e sita ai fori imperiali.
Proprio lì, comitive di ragazzi e ragazze stanno facendo la fila per riuscire a farsi fotografare con l'ambito premio che verrà assegnato domani.
E i sostenitori inglesi e spagnoli hanno atteso con ansia anche l'arrivo dei loro beniamini.

Straordinarie misure di sicurezza sono state predisposte per cercare di mantenere l'ordine pubblico. A cominciare dagli alcoolici, oggi e domani banditi nel centro della città.

La festa, dunque,  è  cominciata. Ecco le cartoline da Roma, di questa Roma capitale del grande calcio.