28/11/2020
13/07/2009

Gas serra
incide sull'acqua

La NASA ha scoperto che le diverse concentrazioni di anidride carbonica e ozono nell'atmosfera e di azoto nel suolo giocano un ruolo nel ciclo delle acque del pianeta che è stato finora sottovalutato nelle analisi dei cambiamenti climatici.

Grazie a recenti esperimenti basati su nuovi modelli di simulazione, una ricerca finanziata dalla NASA ha scoperto che le diverse concentrazioni di anidride carbonica e ozono nell'atmosfera e di azoto nel suolo giocano un ruolo nel ciclo delle acque del pianeta che è stato finora sottovalutato nelle analisi dei cambiamenti climatici.

I risultati della ricerca, condotta dalla Leigh University (Pennsylvania) e dal Massachusetts Institute of Technology (MIT) sono stati pubblicati nel the Journal of Geophysical Research Biogeosciences.

Come noto le piante svolgono un ruolo importante nel ciclo delle acque, poiché trattengono l'acqua sul terreno e rilasciano nell'atmosfera quella assorbita grazie alla traspirazione delle foglie. Ma la quantità di acqua che le piante rilasciano è in funzione anche della quantità di anidride carbonica presente in atmosfera. Finora si riteneva che una maggiore concentrazione di CO2 nell'aria favorisse una ridotta traspirazione da parte delle piante.

La nuova ricerca valuta che diverse concentrazioni di azoto nel terreno e di ozono nell'aria possono ridurre l'assorbimento delle acque, favorendone lo scorrimento superficiale verso il mare anche del 17%, come i ricercatori hanno constatato nelle foreste orientali degli Stati Uniti.

Del resto è noto che negli ultimi cinquant'anni - nonostante sia diminuita complessivamente la quantità delle precipitazioni - è aumentata la velocità di deflusso delle acque piovane. Fenomeno
da non trascurare, visto che non solo favorisce le inondazioni, ma determina anche una maggiore contaminazione delle risorse idriche e una loro minore disponibilità complessiva.

Tutto ciò - e la conclusione della ricerca NASA - rende ancor più importante stabilire con esattezza quale ruolo i cambiamenti climatici e le concentrazioni di gas nell'aria possano avere anche sul deflusso superficiale delle acque.