27/11/2020
31/12/2012

Auguri di Buon Anno!

ESTERI – In Australia Sydney ha salutato per prima il 2013 con Kylie Minogue e 7 tonnellate di fuochi d'artificio. Ben 24 invece a Rio de Janeiro con uno spettacolo di 16 minuti sulla spiaggia di Copacabana. A New York tradizionale appuntamento a Time Square per la discesa della sfera di cristallo Waterford. Tra gli ospiti anche Psy, il rapper/dj di “Gangnam style"

capodannoIl 2013 è già arrivato in Australia. La Baia di Sydney ha salutato il nuovo anno con un'esibizione pirotecnica da rimanere a bocca aperta. Lì il fuso orario è dieci ore avanti rispetto a quello italiano. A dare il via allo show pirotecnico è stata la star del pop Kylie Minogue, che ha premuto il bottone che ha fatto esplodere le sette tonnellate di fuochi acquistate dall'amministrazione comunale per unaspesa di quasi 7 milioni di dollari. Ad assistere allo show erano presenti circa un milione e mezzodi persone, che si sono radunate attorno all'Harbour Bridge.

Fra gli appuntamenti per Capodanno in tutto il mondo, i fuochi di artificio all'aperto saluteranno il nuovo anno sul Tamigi a Londra, sulla Piazza Rossa a Mosca, così come a Hong Kong, Taipei, Stoccolma, Amsterdam e molte città della Cina. A New York si terrà il tradizionale appuntamento a Time Square con la discesa della caratteristica sfera di cristallo Waterford. La festa vedrà la partecipazione di Psy, il rapper sudcoreano divenuto celebre con il “Gangnam style”. Per l'occasione, la piazza “sarà il posto più sicuro al mondo”, ha garantito il capo della polizia di New York, Raymond Kelly, aggiungendo che comunque non c’è finora stata alcuna minaccia specifica all'evento. 

A Rio de Janeiro, le autorità hanno promesso di utilizzare ventiquattro tonnellate di fuochi per unospettacolo di 16 minuti di fronte alla spiaggia di Copacabana, mentre in Germania è previsto un concerto davanti alla porta di Brandeburgo con i Pet Shop Boys, Bonnie Tyler e i Blue. Party esclusivo presso il grattacielo di Burj Khalifa, l'edificio più alto del mondo che si trova a Dubai, mentre a Yangon circa 50 mila persone sono attese per la prima festa pubblica di capodanno in Myanmar, dopo le aperture concesse dal regime dopo decenni di giunta militare.


Fuochi di artificio vietati per un'ordinanza comunale invece a Parigi, dove la popolazione si riunirà negli Champs-Elysees e presso la Torre Eiffel. Niente festa infine a Caracas, in Venezuela, dove ilconsueto concerto in piazza Bolivar è stato cancellato per rispetto nei confronti del presidente Chavez, le cui condizioni di salute dopo l'ennesimo intervento chirurgico per un tumore sono peggiorate.