27/09/2020
05/06/2010

Il signor Mao

In Cina non si potrà più usare in pubblico la parola “compagno”

Gentili signori e gentili signore. Le assemblee degli operai d'ora in poi cominceranno così. Ed anche le manifestazioni sindacali, il compagni e amici non va più bene.
Il politicamente corretto stavolta arriva dalla Cina: niente più compagni, non si può dire. Bisognerà riscrivere anche un po' di storia per trovare il giusto appellativo al grande timoniere. E se Signor Mao non sembra adatto proviamo con Egregio Mao.
Bisognerà fare tutti uno sforzo di fantasia ed anche riscrivere gran parte delle classiche canzoni di lotta e di protesta. Che mettere al posto di " su compagni e su compagne, su venite in fitta schiera...." , oppure di " compagni dai campi e dalle officine...".
E si potrà ancora ricordare un vecchio compagno di classe o sarà vietato anche quello.