27/09/2020
09/02/2013

L’Italia nella morsa di neve e gelo. Rinviato il ‘concorsone’

CRONACA – Le previsioni fanno rimandare le prove scritte dell’11 e 12. Già imbiancato il sud. Neve anche a Capri, Ischia e sull'Etna. Il gelo spazza il Paese, ma il peggio deve arrivare. Da domani sera infatti una nuova perturbazione, proveniente dalla Francia, determinerà un ulteriore peggioramento. L'allerta della Protezione civile

neveLe prove scritte del concorso per docenti, previste per lunedì 11 e martedì 12 febbraio, sono rinviate a  causa del maltempo avverte il Miur, il ministero dell’Istruzione. Confermate quelle previste per mercoledì 13 febbraio e per i giorni successivi, salvo diverso avviso. A lanciare l’allarme neve e gelo è stata la Protezione Civile che ha già predisposto misure per superare l’emergenza, sul territorio nazionale. 

In queste ore l'Italia sarà investita da una gigantesca perturbazione di aria fredda in arrivo dal nord-Europa che determina un generale calo delle temperature specie sulle Regioni settentrionali e centrali adriatiche. Da domani sera una nuova perturbazione, proveniente dalla Francia, determinerà un ulteriore peggioramento. Lunedì l’emergenza raggiungerà il picco con nevicate diffuse e persistenti su tutte le regioni settentrionali e sull'alta Toscana, “anche a quote di pianura, con accumuli al suolo significativi”, avverte la Protezione Civile.

Vista “l'ampia estensione territoriale dei fenomeni previsti” è già stata predisposta  “l'attivazione delle organizzazioni di volontariato allo scopo di supportare le misure operative, anche di natura preventiva, che saranno adottate a livello locale per ridurre gli eventuali disagi alla popolazione, nonché per garantire le necessarie attività di assistenza in caso di emergenza”.

Il Dipartimento della Protezione civile, “che seguirà l'evolversi della situazione in stretto raccordo con il Centro di Viabilità Italia, con le Regioni e le strutture di protezione civile locali coinvolte”, ricorda anche che sul sito www.protezionecivile.gov.it sono consultabili alcune norme generalidi comportamento da tenere in caso di maltempo.