27/09/2020
25/08/2010

Il veliero
degli immigrati

Proseguono gli sbarchi sulle coste italiane: 50 afghani in Calabria, arrestati due scafisti. Il 19 agosto altri 122 presso Riace. Martedì 40 afghani in Salento, lunedì 16 tunisini a Lampedusa

Continuano senza sosta gli sbarchi di immigrati nel nostro Paese.
L'ultimo in ordine di tempo è avvenuto questa mattina sulle coste calabresi tra Santa Caterina dello Jonio e Guardavalle. Anche stavolta non più gommoni o carrette del mare ma addirittura un veliero dal quale sono stati fatti sbarcare 50 afghani.

Due gli scafisti intercettati e arrestati dalla Guardia di Finanza, un ucraino e un turco La cattura è avvenuta ad una ventina di chilometri dalla costa dopo che i carabinieri avevano rintracciato sulla spiaggia gli immigrati.
   
I carabinieri, da parte loro, stanno controllando l'area in cui è avvenuto lo sbarco alla ricerca di altri clandestini. Gli immigrati che sono stati rintracciati hanno riferito che erano partiti nei giorni scorsi dalla Turchia.
   
Il punto in cui è avvenuto lo sbarco di stamattina dista una decina di chilometri appena da quello in cui giovedì scorso avevano toccato terra altri 122 immigrati curdi.

Questo nuovo sbarco è destinato a riaccendere le polemiche sui dati forniti dal ministero dell’Interno e duramente contestati dalla Caritas nei giorni scorsi.