11/12/2017
:: Tg3 Tech Books >> a cura di Pasquale Martello

 
 

La basi di dati
(spiegate a mia nonna)

di Mario De Ghetto
Euro 35,00
Casa editrice: FAG

La premessa dell’autore è chiara: “Per quanto possa sembrare strano, voi state già usando dei database, solo che non lo sapete…”
Ma a cosa serve conoscere i database? Perché si utilizzano? Come si progettano in modo corretto secondo la teoria relazionale e come si utilizzano da un’applicazione in Visual Basic 2008? A rispondere a  questi ed altri quesiti legati alla conoscenza ed alla progettazione dei database ecco allora questa esaustiva guida di base.
Nella parte iniziale del manuale vengono fornite alcune nozioni che possono far comprendere meglio le fondamenta delle basi di dati.
Un esempio completo di database complesso permette quindi di approfondire con la pratica tutte le nozioni teoriche che vengono presentate nel libro.
Il modo di spiegare questi concetti tecnici si concretizza nella forma di scrittura scelta, cioè quella dialogica della conversazione tra autore e lettore (la nonna come lettore di esempio). Viene adottato l’approccio molto efficace delle FAQ (Frequently Asked Questions), trasposto in una forma più strutturata e decisamente orientata a un’audience non tecnica e, quindi, un po’ diversa da quella per cui vengono scritte le FAQ.
Non mancano infine alcuni esempi di progetti in Visual Basic 2008 che mostrano in pratica come si lavora con i database.
In breve, è questo un manuale entry-level ideale per studenti ma anche per chi si sta avvicinando alla programmazione per ragioni professionali.

 
 

Internet per tutti
di Fabio Brivio, Michele Marzulli
Euro 7,90
Casa editrice: APOGEO


Un classico che si rinnova da anni con il mutare dell’offerta e dei contenuti destinati ai fruitori della Rete.
Come muoversi con disinvoltura tra le tantissime opportunità di interazione proposte da Internet? Il prezioso essenziale manuale offre una soluzione per tutte le necessità e le esigenze. Riuscire a trovare l’informazione giusta o saper usare la posta elettronica, condividere i file fino ad arrivare a scoprire il recentissimo Web 2.0 o creare un blog.
Insomma una Rete senza più segreti ed alla portata di tutti.

Dalla Premessa
Tutte le tecnologie, tutte le forme di comunicazione, convergono ormai verso Internet. La Rete (con la erre maiuscola) veicola un flusso di informazioni impressionante e per questo è una delle più importanti fonti di conoscenza per milioni e milioni di persone. Ma non si tratta solo di questo. Internet rappresenta anche un’opportunità per interagire, sia per coltivare interessi personali, sia per ragioni professionali.
Questo libro è stato pensato come un’introduzione alla conoscenza e all’uso di Internet. Non sono necessarie competenze tecniche particolari per leggere questo volume, tranne una confidenza di base verso le principali funzionalità di un comune personal computer.
Gli autori hanno pensato Internet per tutti come uno strumento per chi sta muovendo ora i primi passi in Rete e, non sentendosi sicuro, avverte la necessità di una guida pratica e agile; ma anche chi usa solo una parte dei servizi di Internet può trovare in questo testo stimoli e indicazioni per ampliare il proprio raggio di azione; infine chi usa tutti i giorni Internet, ma non ha il tempo di approfondirne alcune funzionalità e possibilità, può trovare in queste pagine chiarimenti e approfondimenti per fare un uso più consapevole della Rete.
Il volume è stato costruito seguendo un percorso che dalle operazioni di connessione porta il lettore alle soglie della applicazioni più innovative del Web. Questo percorso si riflette nell’ordine dei sette capitoli e delle due appendici che compongono Internet per tutti. Il consiglio, soprattutto per chi è alle prime armi, è quindi di leggerlo seguendo quest’ordine, dall’inizio alla fine. Ma i lettori che si sentono più sicuri possono anche partire dal capitolo che più interessa: infatti, come a simulare un ipertesto su carta, riferimenti interni e note aiuteranno a recuperare le informazioni indispensabili e a tornare ai capitoli precedenti in caso di difficoltà.

Argomenti in breve
•    Alla scoperta della Rete e del Web
•    Accedere a Internet
•    Strumenti di navigazione
•    Posta elettronica
•    Trovare su Internet
•    File sharing: lo scambio di file
•    Logiche e possibilità del Web 2.0
•    HTML: la lingua del Web
•    Creare e gestire un blog
 

Uomini e computer
di Emanuele Casalegno
Euro 24,00
Editore: HOEPLI


“Uomini e Computer” un binomio ormai inscindibile. L’informatica è una costante nella nostra vita. Con i computer lavoriamo, giochiamo, ci informiamo, ci curiamo e la lista potrebbe continuare.
Provate ad immaginare la vostra vita oggi senza queste macchine che per alcuni aspetti ancora ci sembrano magiche.
Eppure fino a metà degli anni 90 la maggior parte di noi viveva benissimo senza l’ausilio di internet o telefonini. Oggi se saliamo su di un treno ci sembra di viaggiare comodamente seduti nel nostro ufficio. Palmari, computer portatili, lettori dvd, tutti immersi nel loro personale mondo virtuale.
Possiamo tranquillamente dire che l’informatica è entrata di diritto nella storia dell’uomo conquistandosi un posto d’onore.
“Uomini e computer” è anche il titolo del libro pubblicato dalla Hoepli e scritto da Daniele Casalegno.
La storia dell’informatica è raccontata dalle origini fino ad arrivare a internet e ai supercalcolatori. Casalegno ci racconta la le storie di uomini geniali e delle loro invenzioni. Grazie alla collaborazione del Museo della Scienza e della Tecnologia di Milano faremo un suggestivo viaggio dal passato al presente, dalle prime calcolatrici meccaniche ai moderni personal computer

 

Programmare applicazioni per iPhone
di rancesco Novelli
Euro 19,90
Edizioni FAG Milano


Un libro molto apprezzato da tutti coloro che, in possesso di un iPhone, vorrebbero cimentarsi nella realizzazioni di applicazioni originali da far girare all'interno del famoso cellulare della Apple.

Aggiornato alla versione 3.0 delI'SDK, questo libro fornisce tutti gli strumenti per sviluppare applicazioni di successo per l'iPhone, compreso il recente 3GS e i modelli precedenti aggiornati al firmware 3.0.
Grazie alle abilità acquisite con questo libro, si potranno creare applicazioni da pubblicare sull'App Store, il negozio on-line di software per iPhone che ha consentito a tanti giovani sviluppatori di raggiungere il grande pubblico e di guadagnare sulle
proprie creazioni.
Dopo una breve storia di come si è arrivati alI'SDK per iPhone, vengono illustrate le basi del linguaggio C, dell'Objective-C e della programmazione orientata agli oggetti.
Nei Capitoli dal 3 al 5 si esaminano rispettivamente le classi, gli oggetti e i metodi, i diversi tipi di variabili, le operazioni tra di esse e gli oggetti Cocoa, i cicli e le strutture condizionali.
Il Capitolo 6 mostra come gestire, in Objective-C e sull'iPhone, la memoria che gli oggetti illustrati nel Capitolo 4 devono utilizzare.
A partire dal Capitolo 7 si entra quindi nel vivo della programmazione con il primo progetto realizzato con l'SDK, per proseguire con la realizzazione dell'interfaccia delle applicazioni (Capitolo 8), la combinazione di diverse viste (Capitolo 9), l'uso delle tabelle (Capitolo 10) e la creazione delle preferenze (Capitolo 11).
Nel Capitolo 12 si vede come usare file esterni all'applicazione, e in particolare SQLite, i file plist e XML, per gestire i dati.
Il Capitolo 13 mostra infine come sfruttare tutte le caratteristiche più apprezzate e originali dell'iPhone, dal multitouch all'accelerometro alla geolocalizzazione.
Il libro parte dalle basi e non sono perciò richieste conoscenze informatiche particolari, anche se una precedente esperienza di programmazione potrà sicuramente essere utile.

 

Video digitale: il manuale
di Ben Long, Sonja Schenk
Euro 35,00 
Casa editrice: APOGEO


Il rapido succedersi di nuovi prodotti software e hardware dimostra una cosa molto semplice: il video digitale è un successo.

Sempre più appassionati, dilettanti o aspiranti professionisti, si cimentano nelle operazioni di montaggio dei filmati realizzati con la propria videocamera.
Questo manuale spiega quali sono i principi per girare un buon video, le tecniche di ripresa, l'uso della luce e del suono, il montaggio e la postproduzione, l'output finale su DVD.
Un libro chiaro, scritto da mani esperte, per muovere i primi passi nel mondo del video digitale e proseguire facendosi man mano le ossa e l'esperienza.
Diventare registi in poco tempo non è facile, ma un buon maestro è già un ottimo punto di partenza.
La nuova edizione di questo libro è aggiornata agli ultimi prodotti hardware e software.

Contenuti in breve:
Scrittura e programmazione
Le basi del video digitale
Scegliere una videocamera
Pianificare le riprese
L'illuminazione e la produzione di suoni
Post-produzione: dalla creazione di una postazione di lavoro all&# 39;output per il Web o su DVD

Gli autori
Ben Long è scrittore, produttore, video-autore e autore del volume edito da Apogeo "Fotografia Digitale il Manuale". Sonja Schenk è produttrice e video-editor che ha lavorato in numerose trasmissioni e film per la TV.

Contenuti DVD allegato
Nel DVD allegato oltre 1,5 Gbyte di materiali audio/video per i tutorial presentati nel testo

 
  Promuoversi con i business social network
di Roberto Marmo
Euro 28,00
Casa editrice: FAG


Avere un network di conoscenze ben costruito è una marcia in più per garantirsi un posto di lavoro, nuovi clienti, trovare un esperto, altre opportunità di business. I business social network online permettono di creare una rete di contatti professionali in poco tempo.
Il libro contiene le indicazioni sulla strategia da adottare e consigli pratici, tratti dall’esperienza quotidiana e dell’ampia documentazione sviluppate durante la creazione di contatti tramite il networking su internet.
Vengono fornite tutte le istruzioni per cominciare subito a creare i contatti usando LinkedIn, Viadeo, Xing. Vengono discussi i risultati di un questionario compilato dai soci del club MilanIN, network organizzato per far nascere nuovi legami reali tra i soci di LinkedIn in Lombardia.
Un capitolo di testimonianze spiega come i professionisti usano i business network nella loro attività, spiegando come muoversi e quali risultati hanno ottenuto.
Per accedere. sono richieste solo le classiche conoscenze sul funzionamento e la navigazione nei siti internet. Perché l’importante è esserci: se non ci sei nessuno ti potrà trovare e qualcuno potrebbe prendere il tuo posto.
 
Guadagnare con Internet
di Luigi Manzo
Editore: JACKSON Libri


La domanda che si pongono quasi tutti i possessori di siti internet è se sia possibile, e soprattutto come, guadagnare sul web.
L'obiettivo del libro è quello di svelare tutti i segreti su come agire per poter far fruttare economicamente il proprio sito Internet. Si parte dalla ricerca degli sponsor fino ad arrivare ai sistemi di cross promotion per fare aumentare gli accessi.
Si continua poi con l’ottimizzazione dei contenuti, la promozione, la ricerca di partner e l’offerta di servizi inediti. Si passa quindi all'esame dei punti deboli del sito, valutando gli aspetti potenzialmente redditizi, sino alla ricerca di partnership mirate e sponsor paganti.
Il libro si basa sulle esperienze dirette dell'autore che con tenacia, e soprattutto zero investimenti, è riuscito a creare un esempio di successo su web nel campo dell'e-business.
 

L'Italia che innova
10 giovani leader
10 segreti del loro successo

di Giorgia Petrini
Prezzo Euro 16,00
Casa editrice: Koinè

Dieci interviste a dieci giovani imprenditori e manager che svelano il segreto del loro successo.
Come diventare leader senza aiuti e sovvenzioni avendo una buona idea, forza di volontà e determinazione. Nei primi anni Novanta, lui che di anni ne aveva solo 23 girava per le aziende italiane profetizzando che il futuro del business era su Internet.
"Non mi rispondevano che non era vero. Dicevano: cosa vuoi saperne tu, che hai 23 anni!", ricorda Fabrizio Capobianco, fondatore e amministratore delegato di Funambol, azienda di tecnologie open source per telefonini, sviluppo del software a Pavia, marketing e financing a Silicon Valley.
Capobianco è tra i dieci giovani leader raccontati in un libro appena uscito che esamina casi di successo nel campo dell'innovazione, per cercare di capire come mai sia così difficile in Italia per i giovani trasformare in impresa una loro idea.
"Purtroppo, a chi ha una bella idea il nostro sistema finanziario non chiede cosa comporti in termini sociali, se potrà migliorare la vita dei cittadini, dare occupazione o benessere... no, ti chiedono la busta paga e il 740. E se un giovane ha una grande idea ma non ha risorse, a nessuno interessa quel che ha in mano o nella testa. Solo quel che può garantire con i suoi risparmi", dice a Reuters Giorgia Petrini, giovane imprenditrice e autrice di "L'Italia che innova", In questa situazione, dice Petrini, per una tradizione italiana tutta legata al patrimonio, diffusa a suo giudizio in tutte le istituzioni finanziarie, "per il fatto che tu ti debba preoccupare di un progetto innovativo garantendo la giusta idea con una casa ipotecata o tre generazioni di imprenditori alle spalle, se non sei ricco, nessuno ti sta a sentire".
Di qui l'idea di scovare casi di successo imprenditoriale controcorrente, di chi "ce l'ha fatta" da solo con una grande idea, in un Paese in cui ai ragazzi, sfiduciati, afferma, nessuno ha insegnato a combattere per ottenere quel che gli spetta.
Mentre a dominare è una gerontocrazia "dove tutti in campo governativo e imprenditoriale hanno più di 50 anni", che guarda spesso al passato. "Siamo ancora ai manifesti elettorali, mentre (il presidente Usa Barack) Obama ha fatto
quasi tutta la sua campagna elettorale online e su Facebook... siamo incapaci di comprendere il forte potenziale che questi nuovi strumenti hanno".

 
 

Eretici Digitali

La rete è in pericolo, il giornalismo pure.
Come salvarsi con un tradimento e dieci tesi
di Massimo Russo, Vittorio Zambardino
Prezzo: Euro 6,90
Casa editrice: APOGEO

Il mondo dei media e quello del Web rischiano seriamente, ognuno per proprio conto, di andare a rotoli, e con loro quel poco di libertà che racchiudono. Massimo Russo e Vittorio Zambardino, giornalisti che da oltre quindici anni "si sporcano le mani" con Internet, raccolgono la sfida e in dieci eretiche tesi raccontano gli scenari che si stanno profilando e che ci aspettano negli anni a venire.
Crediamo che una cultura e un modo di raccontare il mondo siano al tramonto, ma che il giornalismo vada salvato dalla crisi dei giornali, perché la realtà esiste ancora e va raccontata.
Crediamo che, se continua a vivere la Rete come un'anomalia da ridurre al "mondo reale", la politica ne ucciderà la libertà di espressione.
Crediamo che nel digitale ci siano i nuovi padroni dell'economia della conoscenza, non più buoni e più liberi dei padroni di prima: e crediamo che il popolo della Rete debba averne coscienza critica.
Crediamo che il populismo non si fermerà davanti a Internet. E crediamo che la salvezza possa esserci solo facendo incontrare le parallele, tradendo tutti il proprio orto di appartenenza. Scrivendo insieme il racconto digitale del mondo.
La conversazione continua su www.ereticidigitali.it

Gli autori
Massimo Russo è ; direttore di Kataweb.it, testata del Gruppo Editoriale L'Espresso. Giornalista da vent'anni, ha trascorso i primi dieci nei quotidiani, i secondi nel digitale. Insegna all'Istituto di formazione al giornalismo e all'Università Carlo Bo di Urbino. Da cinque anni gestisce il blog Cablogrammi, dove si conversa di tecnologia e dell'impatto del digitale sull'economia, sulla società e sul giornalismo.
Vittorio Zambardino è inviato di Repubblica.it per la cultura digitale. Nel 1995 ha pubblicato uno dei primi saggi sulla rete, Avviso ai Naviganti (Donzelli). Gestisce il blog Scene Digitali. Del sito Repubblica.it è stato, nel 1996-97 ideatore, curatore e in seguito publisher. Nel 1999 ha fondato con altri la società internet Kataweb e ne ha diretto il portale. È stato direttore strategie internet del Gruppo Editoriale l'Espresso e ha curato i rapporti tra l'azienda e il MIT per il progetto "News in the Future". Ha promosso l'investimento del Gruppo nell'azienda Electronic Ink.
I proventi derivanti dai diritti d'autore saranno destinati a finanziare un'iniziativa di giornalismo digitale di inchiesta, individuata in collaborazione con il Festival Internazionale del Giornalismo di Perugia 2010 (www.festivaldelgiornalismo.com)