11/12/2017
25/06/2012

Rubrica multimediale settimanale che affronta alcune notizie rintracciate nei media che possono avere altre visioni o celare altre interpretazioni. Una visione psicologica delle notizie



Numero 69 di Altre Visioni che si apre con la notizia, proposta dal sito web nonconvenzionale.com il 18 giugno, della vicenda di RTL 105 che, nel proprio account di facebook ha provato a fare della promozione per la Goldenlady. Quando un internauta ha chiesto se era la stessa azienda che aveva delocalizzato in Serbia, si è trovato cancellato il commento e bannato, ovvero interdetto a pubblicare qualsiasi altro commento. Come lui, altri hanno subìto la stessa sorte, scatenando un indispettito passaparola. Nel nostro mondo globalizzato, intriso di connettività, oltre alle azioni positive che si fanno sul web, sono amplificati anche gli errori. Se c’è qualcosa che indispettisce gli internauti è essere bannati, sbattuti fuori, tagliati dalla connessione. È come se, mentre discutiamo, il nostro interlocutore si alzasse e se ne andasse, rifiutandosi di avere a che fare con noi.

 

Il 19 giugno ilfattoquotidiano.it pubblica un articolo in cui si rammentano gli ultimi orientamenti sulle bocciature alle scuole primarie, di quanto possano essere controproducenti e costose. La scuola italiana, dopo essere stata utile per decenni, ha attraversato un periodo in cui è stata inutile e, da qualche anno a questa parte, è diventata un’intralcio all’apprendimento, in ritardo mostruoso sul mondo che la circonda. A cosa serve bocciare? Qual è ormai la reale utilità? In altri paesi europei è stata già eliminata e si fanno veri corsi estivi. L’Italia, tanto per cambiare, vive il suo perenne stato di “fuso annuario”

 

[VIDEO] Come viene notato nel servizio del TG5 del 19 giugno, uno degli effetti della crisi in Grecia è l’impennata dei furti di materiale archeologico e l’assenza della manutenzione. La cultura costa, il mantenimento della memoria costa, lo sfruttamento delle tracce costa. Qualcuno potrebbe essere costretto a perdere la memoria.

 

[VIDEO] Il TG1 del 21 giugno suggerisce come rimedio assolutamente spendibile la chirurgia invasiva per i bambini obesi con disturbi alimentari. In un periodo storico in cui la nostra società non ha problemi di reperimento di cibo, l’alimentazione è un comportamento modulabile. Le pratiche distorte e compulsive nell’assunzione di cibi sono degli effetti dei problemi della personalità. Usare la chirurgia per modificare questo comportamento è come curare un mal di testa prendendo un sonnifero.

 

Rainews24.it del 21 giugno riporta la notizia della condanna della FIAT. Il Tribunale del Lavoro sentenzia sull’effettiva discriminazione sindacale fatta dalla dirigenza dell’industria automobilistica per non aver voluto assumere gli operai iscritti alla FIOM. La Fiat di Sergio Marchionne subisce una sconfitta nella filosofia imprenditoriale, quella filosofia che si concretizza nel disprezzo delle regole imposte dalla società. Licenziare degli operai che non abbassano il capo rivela una debolezza opposta alla sicumera altezzosa del suo governatore. La società contiene l’imprenditore e non è l’inverso.

 

Ancora questioni finanziarie nella notizia proposta da repubblica.it il 22 giugno. Il presidente della banca Europea, Mario Draghi, “si accorge” del fatto che l’economia europea è ostaggio delle agenzie di rating, dunque agenzie americane generate da un’economia concorrente. Il direttore della BCE propone di diventare meno inflessibili sulle richieste di garanzie bancarie. C’è voluto tempo, ma qualcuno c’è arrivato. In genere, chi gestisce le istituzioni economiche, così come quelle politiche, non dovrebbe mai dimenticare che le nazioni sono innanzitutto delle persone e che il loro lavoro consiste nel aiutare le persone che, attraverso il meccanismo della delega, li hanno fiduciariamente messi a lavorare per loro.

 

 

Le fonti fino ad oggi di “Altre Visioni”

Affari & Finanza (all. La Repubblica), affaritaliani.it, afp.com (France Presse), alvolante.it, Anna, ansa.it, blitzquotidiano.it, controcopertina.com, Corriere Economia (all. Corriere della Sera), Corriere della Sera, D (all. de La Repubblica), Donna Moderna, focus.it, frontierenews.it, Il Fatto Quotidiano, Il Foglio, ilfoglio.it, Il Giornale,  Il Manifesto, ilmattino.it, Il Messaggero, ilrestodelcarlino.it, Il Riformista, Il Sole 24 ore, ilsole24ore.com,  Il Tempo,  Il Venerdì de La Repubblica, informarexresistere.fr,  internazionale.it,  Io Donna (all. Corriere della Sera), Italia Oggi,  kataweb.it, La Stampa, lastampa.it, La Repubblica, Leggo.it, L’Espresso, Libero, libero-news.it, liberoquotidiano.it,L’Unità, nexusedizioni.it, nonconvenzionale.com, notipedia.it, notizie.it, npr.org, Panorama, panorama.it, Psicologia Contemporanea, rainews.rai.it, renws.it, repubblica.it, quotidiano.net, Secolo XIX, Sette (all. Corriere della Sera), sky.it, SkyTG24, Studio Aperto, TG1, TG1 Economia, TG2, TG2 Costume & Società, TG2000, TG3, tg3.it, TG4, TG5, TG Euronews, TGLa7, TGR Leonardo, TMnews, Tivù, unionesarda.it, Velvet, vergognarsi.blogspot.com, virgilio.it, Yahoo Finanza, you-ng.it. youreporter.it, youtube.com, XL