20/08/2017
19/06/2014

Tg3 Altre Visioni
Psicologia delle notizie 

Rubrica di commento dell’informazione settimanale di Stefano Paolillo (psicologo dell’audiovisivo, docente ac. di “Tecniche dell’Informazione Periodica” presso l’Università per Stranieri di Perugia). Una visione psicologica delle notizie



di Stefano Paolillo – psicologo dell’audiovisivo

Questo numero 160 di Altre Visioni si apre con la notizia proposta da espresso.repubblica.it il 9 giugno. Barry Wellman, studioso del fenomeno di internet, afferma nell’intervista che i giovani alle prese della rete non sono “più soli”, bensì più connessi. Nella storia umana, alcune innovazioni della tecnologia hanno influito profondamente sui modi di pensare e comportarsi. Tutti i tentativi di adattarsi alla nuova realtà sono visti, dalle persone normali, come bizzarri o forieri di sciagure. Ma sono proprio loro, gli “esploratori”, che tracciano i sentieri dei nuovi adattamenti.

 

Da repubblica.it del 12 giugno leggiamo che un’imprenditore di Gela scrive sulla propria bacheca di Facebook che la sua città è inquinata e la società Raffineria di Gela SpA (dell’ENI) pensa bene di citarlo per danni per un milione di euro. L’azione sa tanto di intimidazione e, se gli inquirenti sono dotati di senso civile, potrebbero anche pensare ad un accertamento investigativo sulla società petrolifera: giusto per accertarsi se inquina davvero.

 

Sempre il 12 giugno, ma su tgcom24.it, leggiamo della sentenza della Corte d’Appello di Catania che riconosce ad un padre il diritto a non versare più l’assegno di mantenimento al figlio che ha rifiutato un lavoro. Sancire un limite per legge sulla tutela di un genitore verso un figlio è il modo più efficace per mettere il giovane di fronte all’assunzione di responsabilità verso la propria vita e, nel contempo, permettere ad un genitore di essere definitivamente “staccato” da un figlio. Esperienze salutari per entrambi.

 

[VIDEO] Dal TGLa7 del 13 giugno apprendiamo dell’ennesima polemica tra i giornalisti e Beppe Grillo. Ezio Mauro, direttore de La Repubblica, accusa il leader genovese di aver fatto decidere a “solo” 24mila persone per conto di 5 milioni di elettori. L’affermazione è paradossale se si pensa che abitualmente, in partiti che raccolgono milioni di voti, decide uno solo: il segretario-proprietario. Il meccanismo della rappresentanza, peculiare della democrazia, si fonda proprio sulla sostituzione di chi è stato delegato al governo. Per far ciò, però, chi ha delegato, gli elettori, devono tenersi informati per poter esercitare il proprio diritto a rimuovere il leader insoddisfacente. In fondo, dovrebbe essere banale.

 

[VIDEO] Dal TG2 del 14 giugno cogliamo un’affermazione del magistrato Raffaele Cantone, fresco responsabile dell’Autorità Anticorruzione. “La corruzione è come la mafia: quando non se ne parla, vuol dire che prospera” dice Cantone e appare evidente che il silenzio è generato dalla convenienza. Tutte le persone implicate hanno il loro vantaggio a tacere ed il confine tra la connivenza ed il consenso è molto labile.

 

 

Rubrica di commento dell’informazione settimanale di Stefano Paolillo (psicologo dell’audiovisivo). Una visione psicologica delle notizie.

 

Le fonti fino ad oggi di “Altre Visioni”

 

Affari & Finanza (all. La Repubblica), affaritaliani.it, afp.com (France Presse), alvolante.it, Anna, ansa.it, blitzquotidiano.it, bresciatoday.it, controcopertina.com, Corriere Economia (all. Corriere della Sera), Corriere della Sera, Corrieredisiena.it, D (all. de La Repubblica), dagospia.com, dirittodipolemica.blogspot.it, Donna Moderna, espresso.rapubblica.it, fanpage.it; focus.it, frontierenews.it, gazzetta,it, Il Fatto Quotidiano, Il Foglio, ilfoglio.it, Il Giornale, ilgiorno.it, Il Manifesto, ilmattino.it, Il Messaggero, ilrestodelcarlino.it, Il Riformista, Il Sole 24 ore, ilsole24ore.com, Il Tempo, iltirreno.it, Il Venerdì de La Repubblica, informarexresistere.fr, informazione libera (facebook), internazionale.it, Io Donna (all. Corriere della Sera), Italia Oggi, kataweb.it, lagazzettadelmezzogiorno.it, laleggepertutti.it, La Stampa, lastampa.it, La Repubblica, Leggo.it, L’Espresso, Libero, libero-news.it, liberoquotidiano.it, L’Unità, macitynet.it, milanotoday.it nexusedizioni.it, nonconvenzionale.com, notipedia.it, notizie.it, npr.org, Panorama, panorama.it, Psicologia Contemporanea, rainews.rai.it, renws.it, repubblica.it, romatoday.it, quotidiano.net, Secolo XIX, Sette (all. Corriere della Sera), sky.it, SkyTG24, Studio Aperto, tempi.it TG1, TG1 Economia, TG2, TG2 Costume & Società, TG2000, TG3, tg3.rai.it, TG4, TG5, TG Euronews, TGLa7, TGR Leonardo, TMnews, Tivù, unionesarda.it, Velvet, vergognarsi.blogspot.com, virgilio.it, Yahoo Finanza, you-ng.it. youreporter.it, youtube.com, XL

 

Hanno collaborato fino ad oggi: Ada Moscarella (psicologa – Caserta); Alessandro Raggi (psicoterapeuta – Napoli); Fernanda Zanier (psicologa – Udine); Sabina Garofalo (psicoterapeuta – Napoli); Sara Alaimo (psicoterapeuta – Bergamo)