17/10/2019
18/12/2012

2012, la Russia batte il record di armi esportate

STAMPA ESTERA - Il 17 dicembre Putin ha annunciato che nel 2012 la Russia ha esportato sul mercato internazionale armi per più di 14 miliardi di dollari

Courrier International (Francia), 18 dicembre 2012


Il 17 dicembre Putin ha annunciato che nel 2012 la Russia ha esportato sul mercato internazionale armi per più di 14 miliardi di dollari. "Un record che va oltre le previsioni del piano annuale", avrebbe detto il presidente russo secondo Gazeta.ru  


L’India sarebbe il primo importatore di armi di produzione russa; tra i principali acquirenti anche Venezuela, Algeria, Cina e Vietnam. Nel corso dell’anno sono stati firmati anche l’equivalente di 15 mld di dollari di nuovi contratti. La Russia aumenta quindi le esportazioni pur avendo perduto mercati come l'Europa centrale e l'Iran e nonostante quelli di Africa Settentrionale e Cina siano in calo. 

Tra i motivi del "successo" delle armi russe ci sarebbero prezzi più bassi per pari caratteristiche e il fatto che la Russia non pone questioni di carattere politico al momento della firma del contratto. "Siamo considerati fornitori estremamente affidabili, soprattutto perché nei nostri contratti non includiamo mai clausole di embargo" spiega il direttore del Centro di Analisi del Commercio Mondiale delle Armi Igor Korotchenko.