24/06/2017
05/12/2013

Tg3 Altre Visioni
Psicologia delle notizie 

Rubrica multimediale settimanale di Stefano Paolillo, psicologo dell’audiovisivo, che affronta alcune notizie rintracciate nei media che possono avere altre visioni o celare altre interpretazioni. Una visione psicologica delle notizie



di Stefano Paolillo – psicologo dell’audiovisivo

[VIDEO] Questo numero 134 di Altre Visioni si apre con questo servizio del TG1 del 25 novembre. I nostri rappresentanti, locali e nazionali, non riescono ancora a diventare consapevoli dell’onnipresenza delle telecamere. Ciò che facciamo non sarà più possibile negarlo e, quindi, diventerà necessario elaborare nuove forme di giustificazione alle intemperanze che tanto piacciono a certi politici da saloon.

 

Ilfattoquotidiano.it del 26 novembre segnala come in Egitto, a due anni dalla rivoluzione sanguinosa che abbatté la dittatura di Mubarak, ci si avvia verso la restaurazione della dittatura stessa da parte dei militari. Ancora una volta la Storia mostra che i sistemi che vengono “rivoluzionati”, rinascono uguali. Solo quando si cambiano progressivamente dall’interno, evolvono.

 

Ancora il 26 novembre, ma su repubblica.it, si riporta la notizia che un “bug” nei software di Facebook permetterebbe di carpire molte informazioni personali da parte di malintenzionati informatici. Riesce difficile essere consapevoli che, quelle stesse informazioni “sensibili”, le abbiamo fornite noi spontaneamente registrando il nostro account nel famoso social network e, i primi a poterle usare in modo fraudolento, sono i proprietari del programma.

 

Il corriere.it, nelle pagine di economia del 28 novembre, racconta della protesta del presidente dell’Associazione dei Comuni Italiani di fronte alle disinvolte capriole legislative del governo. Emettere delle norme confuse e scaricare l’onere della riscossione sui Comuni, fa apparire i nostri amministratori locali delle petulanti sanguisughe. Un atteggiamento molto diffuso da parte di chi governa, dal Governo Nazionale alla piccola associazione: chi ha potere pensa agli scopi, ma non agli effetti collaterali di ciò che decide.

 

Il 30 novembre, you.ng.it, riporta i risultati di una ricerca di scienziati statunitensi sui possibili effetti di un’eruzione del Vesuvio. Si ipotizzano un milione di morti nel caso di eruzione esplosiva, come fu con Pompei ed Ercolano ai tempi dei Romani. Il comportamento apparentemente suicida delle popolazioni che vivono e si sviluppano alle falde di un pericoloso vulcano, ci mostra una delle caratteristiche che hanno fatto dell’uomo la specie “vincente”: la sfida del pericolo nella convinzione di potercela fare.


Le fonti fino ad oggi di “Altre Visioni”


Affari & Finanza (all. La Repubblica), affaritaliani.it, afp.com (France Presse), alvolante.it, Anna, ansa.it, blitzquotidiano.it, controcopertina.com, Corriere Economia (all. Corriere della Sera), Corriere della Sera, Corrieredisiena.it, D (all. de La Repubblica), dagospia.com, dirittodipolemica.blogspot.it, Donna Moderna, espresso.rapubblica.it, fanpage.it; focus.it, frontierenews.it, gazzetta,it, Il Fatto Quotidiano, Il Foglio, ilfoglio.it, Il Giornale,  ilgiorno.it, Il Manifesto, ilmattino.it, Il Messaggero, ilrestodelcarlino.it, Il Riformista, Il Sole 24 ore, ilsole24ore.com,  Il Tempo,  Il Venerdì de La Repubblica, informarexresistere.fr,  internazionale.it,  Io Donna (all. Corriere della Sera), Italia Oggi,  kataweb.it, lagazzettadelmezzogiorno.it, La Stampa, lastampa.it, La Repubblica, Leggo.it, L’Espresso, Libero, libero-news.it, liberoquotidiano.it,L’Unità, nexusedizioni.it, nonconvenzionale.com, notipedia.it, notizie.it, npr.org, Panorama, panorama.it, Psicologia Contemporanea, rainews.rai.it, renws.it, repubblica.it, quotidiano.net, Secolo XIX, Sette (all. Corriere della Sera), sky.it, SkyTG24, Studio Aperto, TG1, TG1 Economia, TG2, TG2 Costume & Società, TG2000, TG3, tg3.rai.it, TG4, TG5, TG Euronews, TGLa7, TGR Leonardo, TMnews, Tivù, unionesarda.it, Velvet, vergognarsi.blogspot.com, virgilio.it, Yahoo Finanza, you-ng.it. youreporter.it, youtube.com, XL