13/12/2019
07/02/2012


Uno sguardo su tutto il mondo del fumetto e su tutto il mondo, visto dai fumetti

Il nuovo trailer del film di Spider-Man
Riparte dall'inizio la saga, con un Uomo Ragno "hipster"


E' atteso per il 4 luglio nelle sale italiane il nuovo film di Spider-Man, pellicola che vede il riazzeramento della precedente e recente trilogia e riparte dalle origini, con un nuovo cast, una nuova trama e una nuova e più moderna attitudine.

Non rivedremo quindi più Sam Raimi alla regia, Tobey Maguire nei panni dell'Uomo Ragno di quartiere, Kirsten Dunst come sua fiamma Mary Jane, e il fosco James Franco nelle vesti di Harry Osborn.

Al loro posto, il regista Marc Webb, Andrew Garfield all'interno della ridisegnanta tuta "ragnatelata", Emma Stone come sua morosa Gwen Stacy, oltre a Rhys Ifans come Curt Connors/Lizard e Martin Sheen a interpretare lo zio Ben.

Cosa porta questo cambiamento di cast e direzione, palesemente meno "pretenziosa" della precedente?

Porta ad un film più "giovane" e per quanto ci è dato da vedere fino ad ora, di probabile grande successo, almeno a livello di immagine. Con questo reboot infatti sono stati rinnovati e riportati all'attuale immaginario collettivo diversi stilemi della storia. Peter visualmente passa da classico nerd a hipster, con occhiali wayfarer, fisico da spaventapasseri, pettinatura e vestiario adeguato alla bisogna.



Separato da Mary Jane nella versione cartacea, lo Spider-Man sul grande schermo è libero di accoppiarsi di nuovo con la sua prima fiamma Gwen Stacy (anche se storicamente la primissima è la segretaria Betty Brant, coguar non da poco nella saga di Raimi, ma per ora non segnalata in questo nuovo film) e lo fa puntando molto sul lato umano e struggente degli amori giovanili di oggi, sperando di entrare nella scia di "Twilight".

Finalmente ha la sua occasione come super criminale il Dottor Connors, sempre presentato e mai sviluppato nei tre episodi precedenti. Visto nel trailer, appare perfetto e convincente l'uso di Lizard come super cattivo, versione XXI secolo della leggenda metropolitana dei coccodrilli nelle fogne di New York.

Qui sotto potete godervi il nuovo trailer appena rilasciato on line




E a seguire, quello precedente se per caso ve lo foste perso (compreso raccapriccio e godimento nella scena della  ragnatela estirpata dal collo modello mega punto nero da strappare...)