19/06/2019
01/07/2013

Roma 'low cost'

STAMPA ESTERA - Camminare per Roma con un cono gelato, visitare il più bel museo all’aperto del mondo e scoprire che una città, considerata universalmente cara, è invece appetibile per tutte le tasche

Camminare per Roma con un cono gelato, visitare il più bel museo all’aperto del mondo e scoprire che una città, considerata universalmente cara, è invece appetibile per tutte le tasche. 

La ‘rivelazione’ la troviamo in un articolo di un quotidiano scozzese (evitare le facili battute) ‘The Scottish Sun’ che in un ampio reportage scritto da un conoscitore attento della Capitale, Peter Thornton, dispensa consigli utili per chi vuole visitare Roma spendendo poco. Sull’argomento guide e manuali esistono già, ma le pratiche indicazioni dell’articolo svelano indirizzi e vie nascosti ai più mostrando anche, a chi turista non è, come Roma sia una metropoli culturale adatta a tutte le tasche. 

Dove trovare un gelato che non superi i tre euro, le passeggiate con angoli mozzafiato e le pizzerie al taglio più buone ed economiche della città. Le zone da evitare per i prezzi troppo alti, come Piazza di Spagna o via Frattina, i quartieri caratteristici dove un piatto di saltimbocca o una buona carbonara costano un terzo rispetto alle zone più turistiche. E ancora gli hotel più convenienti ma di qualità,come usare bene la metropolitana,  i percorsi e gli autobus che arrivano dappertutto. 

E per finire un consiglio ultraeconomico a tutti i turisti: non comprate acqua minerale, ma rifornitevi a una delle centinaia di fontanelle sparse per la città perché la cosiddetta acqua del sindaco è buonissima e a costo zero.