13/12/2019
15/12/2011

----------------------------------------- La tecnologia in pillole -----------------------------------------

a cura di Pasquale Martello
----------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Telecamere 3D sui telefonini
13/01/2012
I prossimi cellulari potrebbero essere in grado di acquisire video e immagini in 3D grazie a un nuovo sistema compatto ed economico sviluppato dai ricercatori del Massachusetts Institute of Technology. La nuova tecnologia prende spunto dal sistema Kinect della Microsoft e migliorato in alcuni aspetti.
Si tratta di uno strumento in grado di acquisire le immagini e 'ricostruire' gli oggetti in 3D misurando le distanze attraverso il ritardo di un raggio di luce emesso dalla fotocamera (maggiore è la distanza maggiore è il tempo che la luce impiega per raggiungere l'oggetto e tornare indietro) grazie a un semplice rilevatore e ai processori normalmente presenti negli smartphone.
Prendendo spunto dai sistemi già esistenti, in particolare Kinect installato da Microsoft nella consolle Xbox, i ricercatori del Mit hanno ideato un software che sfrutta in grado di ricostruire le immagini in 3D analizzando in maniera casuale solo una piccola parte delle informazioni ricevute dalla telecamera, a differenza di molti sistemi che invece analizzano tutti i punti delle immagini; altro 'trucco' per semplificare l'elaborazione dei dati è quello di elaborare gli oggetti pensandoli come oggetti piani (anche inclinati rispetto all'osservatore) e poi distanziati nello spazio grazie ai dati sulla distanza.

(notizia ANSA.it)

Fai la tua domanda partecipando alla Google Science Fair 2012
 12/01/2012
Gli esseri umani sono nati curiosi oppure la curiosità si coltiva attraverso l’ambiente, la competitività o un buon insegnante? Tutti abbiamo una domanda da fare.
La Fiera della scienza di Google (Google Science Fair) è una competizione scientifica online rivolta alle menti curiose provenienti dai quattro angoli della terra. Possono partecipare tutti coloro di età compresa fra i 13 e i 18 anni. Tutto ciò che serve è un'idea.

Da giovedì 11 Gennaio inizia la liberalizzazione dei domini
11/01/2012
Via libera alla liberalizzazione dei domini web di primo livello. L'Icann (Internet Corporation for Assigned Names and Numbers), aveva annunciato sei mesi fa che a gennaio 2012 sarebbe iniziata per internet una nuova era in cui ciascuno avrebbe potuto registrare la parte più a destra di un indirizzo web con una combinazione di lettere a piacimento. Questa mossa, fortemente voluta dal suo ex Rod Beckstrom, apre per questo un numero illimitato di nuove possibilità. Chiunque da domani potrà infatti registrare un dominio composto da qualsiasi combinazione di lettere e numeri a patto che la registrazione venga fatta da un soggetto che abbia una relazione con il nome in oggetto e che sia in grado di pagare i 185mila dollari richiesti per la registrazione.
Attuali indirizzi come fiat.it o cocacola.com, potranno essere trasformati in "500.fiat" oppure "drink.cocacola".
Beckstrom ha più volte detto di voler cercare un modello di sostentamento economico dell'Icann per svincolarlo dal controllo anche finanziario del governo americano e "aprirlo" alla partecipazione di altri governi e paesi. Per questo ha subito dure critiche da stati quali la Cina, la Russia e dei vari paesi emergenti che avrebbero voluto avere un ruolo più preminente all'interno dell'ente per l'autogoverno del web.
Via anche ai nomi in alfabeto cinese e arabo, che fa in qualche modo tramontare l'egemonia a stelle e strisce sino a questo momento prevalente sul Web.
L'omelia si legge su Twitter e senza andare in chiesa
09/01/2012
Il mondo della Chiesa si sta spostando su Twitter. Sermoni e omelie arrivano più in fretta e a tutti grazie al Web.
L'idea è del cardinale Gianfranco Ravasi, ministro vaticano della Cultura, che ha fatto sua la sfida di un vescovo francese, Hervé Giraud.
Nessuna voce che arriva dal pulpito ma un messaggio di sole 140 battute che arriverebbe a un pubblico vastissimo composto dalla maggior parte da giovani.
Virus 2012 e malware: smartphone e tablet a rischio
03/01/2012
Al vero e proprio boom di attivazioni di nuovi dispositivi (principalmente Android e Apple) registrato nell’ultima parte dello scorso anno, hanno fatto da contraltare le allarmanti voci circolate a proposito della diffusione di nuovi virus per quanto riguarda il 2012.
Il nuovo anno, secondo le prime stime e previsioni, potrebbe essere infatti caratterizzato da un’ondata di malware diretti proprio verso i dispositivi mobili.
A lanciare l’allarme in tal senso sono state due tra le case produttrici di antivirus più conosciute in tutto il mondo, vale a dire Trend Micro e McAfee.
Murdoch sbarca su Twitter
02/01/2012
A 80 anni suonati Rupert Murdoch non si sottrae al fascino della tecnologia ed apre un proprio account Twitter.
Oltre 40mila internauti in poche ore hanno deciso di diventare follower di @RupertMurdoch commentando i suoi post.
Non sono però mancate le critiche ai recenti scandali che hanno coinvolto il magnate, in particolare quello sulle intercettazioni illegali.
La capitale degli hacker è in Romania
30/12/2011
La capitale mondiale delle truffe via Internet si trova in Romania, ai piedi dei Carpazi: e' Ramnicu Valcea, meglio nota tra i cybercriminali come 'Hackerville'.
Lo racconta il quotidiano francese Le Monde, che ha incontrato gli abitanti di questa cittadina immersa nel verde, ben poco fieri del motivo per cui e' diventata celebre. ''Ramnicu Valcea e' senza dubbio la citta' romena piu' conosciuta negli Usa - racconta Stelian Petrescu, professore di geografia - gli americani non avevano alcuna idea del mio Paese, a parte per la Transilvania e la leggenda di Dracula, ma adesso la mia citta' e' famosa, per colpa di quei giovani che rubano su Internet''.
Il vero feudo dei pirati del web e' il quartiere meridionale di Ostroveni, zona residenziale popolare dove le retate di polizia e le visite dei giornalisti di tutto il mondo sono ormai fatti comuni.
''Ma cos'altro possiamo fare - racconta a Le Monde George, neolaureato in management - qui non c'e' lavoro. Il governo parla solo di crisi, di riduzione dei salari e di stringere la cinghia. Io ho 24 anni e per tutti gli anni dell'universita' ho stretto la cinghia.
Ho amici, nel quartiere, che incassano decine di migliaia di euro. Certo, rubano sul web, ma almeno se la cavano. E io dovrei lavorare tutta la vita per niente. Voi cosa fareste al mio posto?'' Negli anni, gli hacker romeni sono diventati sempre piu' esperti e furbi, e rintracciarli e' sempre piu' difficile.
Anche per gli agenti del Fbi, che stanno formando oltre 600 poliziotti rumeni per la caccia a questi sfuggenti criminali, ormai perfettamente integrati nella rete transnazionale delle truffe via web. A luglio, hanno arrestato 23 ragazzi per una truffa da oltre 20 milioni di dollari ai danni di cittadini americani, ma la loro azione non pare riuscire a dissuadere i giovani di Ramnicu Vilcea a tentare la fortuna diventando pirati della rete.

Misura Internet
Misurare e valutare la qualità della connessione Internet

 22/12/2011
Nel 2008 l'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, con l’approvazione della Delibera n. 244/08/CSP ha avviato il progetto italiano di monitoraggio della qualità degli accessi ad internet da postazione fissa.
Gli obiettivi che l’Autorità attraverso questo progetto intende perseguire sono due: effettuare misure certificate al fine di comparare la qualità delle prestazioni offerte da ogni operatore, relativamente ai profili/piani tariffari ADSL più venduti; mettere in condizione l’utente/consumatore attraverso uno specifico software gratuito di valutare autonomamente la qualità del proprio accesso ad Internet dalla propria postazione fissa.
Le misure delle prestazioni delle reti dei singoli operatori, rilevate dal progetto su tutto il territorio nazionale e pubblicate sui siti web di ciascun operatore, costituiscono i valori di riferimento su cui confrontare le diverse offerte presenti sul mercato.
Il software Ne.Me.Sys. (Network Measurement System) invece consente di verificare che i valori misurati sulla singola linea telefonica siano rispondenti a quelli dichiarati e promessi dagli operatori nell’offerta contrattuale da loro sottoscritta.
Nel caso in cui l’utente rilevi valori peggiori rispetto a quanto garantito dall’operatore, il risultato di tale misura costituisce prova di inadempienza contrattuale e può essere utilizzato, come strumento di tutela al fine proporre un reclamo per richiedere il ripristino degli standard minimi garantiti e ove non vengano ristabiliti i livelli di qualità contrattuali, il recesso senza penali.

>> accedi al sito misurainternet.it

ebookEvolution
Libreria ed ebook da oggi insieme

21/12/2011
La tradizione e l’innovazione, la libreria e l’ebook, due mondi apparentemente separati e distanti, ma oggi mai così vicini e in grado di supportarsi a vicenda, s’incontrano. Il tutto grazie a EbookEvolution.
EbookEvolution è l’iniziativa del Gruppo 24 ORE che per la prima volta in Italia porta gli ebook in libreria, unendo così la tecnologia e l’innovazione digitale in campo editoriale ai tradizionali canali di vendita dei libri cartacei.  
Ad essere resi disponibili sono 120 titoli con tutti i maggiori best sellers in materia di marketing e management (l’intera collana “Migliora te stesso” e tutti le opere del guru del marketing Philip Kotler), oltre ai titoli più attuali in materia fiscale, previdenziale e legislativa.
Capostipite dell’iniziativa è il long seller “Il nuovo come si legge il Sole 24 Ore” per la prima volta in edizione digitale completamente nuova e aggiornata.
L’operazione è tanto semplice quanto innovativa: accanto alla copia cartacea, il cliente può da oggi trovare in libreria, esposto in un totem dedicato, un semplice coupon: una volta rotto il sigillo di sicurezza e aperto il coupon, basta andare all’indirizzo internet indicato e digitando il codice univoco scaricare il libro in formato pdf o epub.
Tre semplici operazioni: scegli, scarica, leggi.
In questo modo il cliente può usufruire di tutti i benefici dell’acquisto tradizionale, dal consiglio del libraio alla possibilità di sfogliare la copia cartacea, con le comodità del libro digitale, sostanziale eliminazione di ingombro e peso, unita ad una notevole riduzione del prezzo del prodotto.
EbookEvolution è presente in 120 librerie in tutta Italia che hanno aderito con entusiasmo. Sul sito ebookevolution.it è possibile trovare la libreria più vicina oltre che vedere un breve video tutorial sull’utilizzo dei coupon d’acquisto.
Facebook trasloca a Menlo Park
20/12/2011
E' stata inaugurata la nuova sede di Facebook a Menlo Park.
Circa 100 mila metri quadri di uffici, sale divertimento, punti ristoro ed altri locali.
La nuova sede di Facebook è in grado di ospitare circa 9200 impiegati e si sviluppa intorno ad un grosso cortile centrale il quale connette ogni area del campus.
Il nuovo quartier generale avrà un occhio di riguardo per l’ambiente, come dimostrato dalla certificazione LEED Gold.
In Trentino la banda larga è già realtà
19/12/2011
Un accordo siglato ieri tra la Provincia Autonomia di Trento, Telecom Italia, MC-link e la Finanziaria Trentina prevede il cablaggio ad altissima velocità per il 60% delle case della piccola regione entro il 2018.
L’accordo, oltre che vantaggioso per gli internauti del luogo, è stato un ottimo colpo messo a segno da Telecom, che si trova nell’affare con un investimento minimo, visto che a versare i liquidi saranno Mc-link e Finanziaria Trentina, mentre il gestore telefonico nazionale entrerà nella capitalizzazione della nuova società grazie alla concessione delle proprie infrastrutture per il passaggio della fibra, mantenendo anche l’opzione di acquisizione della maggioranza della neonata società.
Nessun piano in previsione per l'intera rete nazionale.

Steve Jobs odiava "Think Different"?
1512/2011
La campagna pubblicitaria più famosa di Apple, quella del "Think Different", inizialmente si è dovuta scontrare con le ritrosie di Steve Jobs.
Sembrerebbe di primo acchito un anatema, ma è la realtà dei fatti secondo quanto dichiarato da alcune fonti a Forbes.