16/12/2019
14/05/2012


Uno sguardo su tutto il mondo del fumetto e su tutto il mondo, visto dai fumetti

Gay a strisce: mostra tematica sull'omosessualità nel fumetto
Dal 17 maggio al 5 giugno 2012, la mostra-evento promossa dal collettivo studentesco GayStatale. Ce ne parlano Massimiliano De Giovanni e Saverio Romani

 

Oggi è la giornata contro l'omofobia: solo nel 1990 l'omosessualità è stata eliminata dalla lista delle malattie mentali dell'Organizzazione mondiale della sanità.

La giornata internazionale contro l'omofobia e la transfobia, istituita dall'Unione Europea nel 2005, celebra proprio l'anniversario della rimozione dell'omosessualità dalla lista delle malattie mentali nella classificazione internazionale pubblicata dall'OMS.


 In occasione della mostra: "Gay a strisce: mostra tematica sull'omosessualità nel fumetto" promossa dal collettivo studentesco GayStatale, dal 17 Maggio al 5 giugno 2012, abbiamo parlato con Massiliano De Giovanni, esponente di punta del mondo del fumetto italiano (sia come direttore della Kappa Edizioni, sia come prolifico sceneggiatore, sia come principale esperto di manga nel nostro paese) e autore ed editore di fumetti che trattano il tema dell'omosessualità.


Abbiamo anche chiesto a De Giovanni, uno dei pochissimi ad aver fatto coming out nel mondo del fumetto, se ritiene che questa sua scelta di esporsi pubblicamente in prima persona sia importante per rompere i pregiudizi del settore e della società contemporanea.


 

 

--


Ci parla dell'evento anche Saverio Romani, del collettivo studentesco GayStatale, gli organizzatori della manifestazione.

Saverio ci ha illustrato l'evento e il suo significato, e gli autori e le opere esposte: Silver con Lupo Alberto, Leo Ortolani con Rat-Man, Diabolik delle sorelle Giussani, e ancora: Francesca Pardi, Luca De Santis,   Ralf König, tra gli altri.

 

--

Presentazione Mostra del Fumetto LGBT

17 maggio, inaugurazione della mostra: "Gay a strisce: mostra tematica sull'omosessualità nel fumetto" promossa dal collettivo studentesco GayStatale.

Parteciperanno alla conferenza:

- Francesca Pardi, autrice del fumetto "Piccola storia di una famiglia: perché ho due mamme.."
- Massimo Scotti, bibliotecario del CIG ArciGay Milano (Centro d'Iniziativa Gay) e esperto di fumetto omosessuale.
- Luca De Santis, autore del fumetto "In Italia sono tutti maschi".

La conferenza si terrà nella sede di via Festa del perdono 3, aula 109 dell'Universita' degli studi di Milano alle 17.30.

L'esposizione (Largo Richini - corridoio San Nazaro) è dal 17 Maggio al 5 Giugno.