Rai - Segretariato Sociale

Rai.it


Campagne sociali

  • Sensibilizzazione di ALICe Italia O.D.V. 2020

    ALICE ITALIA ONLUS

    Anno : 2020

    Associazione :
    A.L.I.Ce Italia Onlus

Campagna sensibilizzazione di ALICe ITALIA O.D.V. (Associazione Italiana per la Lotta all'Ictus Cerebrale)  


I
29 ottobre si celebra, ogni anno, la Giornata Mondiale contro l’Ictus Cerebrale e la World Stroke Organization ha voluto – per questa edizione 2020 – accendere i riflettori sul tema della prevenzione, lanciando l’hashtag #DontBeTheOne"1 persona su 4 verrà colpita da ictus nel corso della propria vita, non essere tu quella persona”, sottolineando il fatto che ben l’80% di tutti gli ictus può essere evitato, partendo dalla individuazione dei fattori di rischio sui quali ognuno di noi può intervenire.  

Alcuni dei fattori di rischio - quali ad esempio sesso, età e familiarità - non sono modificabili e non dipendono, quindi, dal comportamento del singolo; ma è anche vero che, fortunatamente, la maggior parte dei fattori di rischio ictus sono modificabili. 

In occasione della Giornata, A.L.I.Ce. Italia O.D.V. (Associazione Italiana per la Lotta all’Ictus Cerebrale) intende ricordare le poche e semplici indicazioni che però sono fondamentali per la prevenzione dell’ictus cerebralemodificare il proprio stile di vita, curando alcune patologie che ne possono essere causa, significa effettuare una prevenzione attiva alla portata di tutti, mettendo in atto tutte le strategie necessarie per evitare l’ictus e le sue conseguenze. 

Tieni sotto controllo pressione, colesterolo, glicemia e malattie cardiache (soprattutto fibrillazione atriale che causa il 20% degli ictus); non fumare, non consumare alcolici in eccesso e non fare uso di droghe; svolgi un’attività fisica moderata e costante; segui una dieta sana ed equilibrata riducendo il sale che aggiungi negli alimenti, monitora il tuo peso.  

Nel nostro Paese si verificano circa 150.000 casi di Ictus ogni anno e sono circa 1.000.000 le persone che ne portano le conseguenze. L’Ictus non è soltanto una malattia dell’anziano (negli anziani di 85 anni ed oltre l'incidenza dell'Ictus è fra il 20 ed il 35%): circa 10.000 casi, ogni anno, riguardano soggetti con età inferiore ai 54 anni.