rai5_logo.png


Risorgimento! / Il prigioniero

In onda martedì 5 aprile 2011 all'1.35

    » Segnala ad un amico

    Rosaria Bronzetti ci porta dietro le quinte del Teatro Comunale di Modena, in occasione delle celebrazioni per i 150 anni dell’Unità d’Italia, per un dittico dedicato al valore della libertà, composto dalla prima esecuzione assoluta di Risorgimento!di Lorenzo Ferrero e da Il prigionierodi Luigi Dallapiccola.

    Lo spettacolo è nuovamente in scena in questi giorni al Teatro Comunale di Bologna.
    Michele Mariotti è alla guida dell’Orchestra del Teatro Comunale di Bologna, mentre Giorgio Gallione cura la regia dello spettacolo.

    Spiega il compositore Ferrero su Risorgimento!:“Ho preferito fare un passo indietro e tornare al momento in cui il risorgimento era ancora un sogno, anzi diversi sogni, alcuni dei quali ancora vivono nelle polemiche di oggi. Un sogno e un luogo, il luogo del melodramma, che meglio di altre testimonianze artistiche ha incarnato quel momento, quello slancio, quegli incontri segreti, quei primi volantini, quelle morti eroiche, e per un certo periodo ha continuato a farlo, nonostante il fatto fosse compiuto, e l’Italia unita ci fosse. Il luogo del melodramma che ho scelto sono le prove del Nabucco, che si tennero a Milano nel’42, in un momento in cui il sogno era solo un sogno, un’ipotesi segreta e sovversiva, a cui quel “Va pensiero” ha dato, in parte secondo verità e in parte leggenda, più sostanza e più corpo.”

    Risorgimento! è accostato a uno dei capolavori del Novecento, Il prigioniero, che Dallapiccola compose tra il 1944 e il 1948. Sono gli anni della Resistenza, che non a caso viene considerata un Secondo Risorgimento. Pur essendo ambientata nella seconda metà del Cinquecento in una Saragozza assediata dalla Santa Inquisizione, l’opera è una risposta agli eventi politici europei di quegli anni e in particolare alla proclamazione delle leggi razziali imposte dal regime fascista.

    La regia televisiva di questa puntata è di Christian Angeli.

    Guarda la Fotogallery >>

    Rai.it

    Siti Rai online: 847