rai5_logo.png


Madama Butterfly (Roma)

In onda Martedì 6 marzo 2012 all'1.35
E in replica domenica 11 marzo alle 12:55

    » Segnala ad un amico

    Rosaria Bronzetti ci porta dietro le quinte del Teatro dell’Opera di Roma per Madama Butterfly di Giacomo Puccini.

    La regia dell’allestimento è di Giorgio Ferrara, con le scene di Gianni Quaranta e i costumi di Maurizio Galante. Sul podio la bacchetta del grande direttore internazionale Pinchas Steinberg. Lo spettacolo offre una delle voci oggi più famose e amate dal grande pubblico, quella di Daniela Dessì che darà vita ai sogni d’amore di Madama Butterfly; accanto a lei un tenore di grandi qualità vocali come Alexey Dolgov, nel ruolo di Pinkerton.

    L’opera in tre atti, su libretto di Luigi Illica e Giuseppe Giacosa, definita nello stesso spartito “tragedia giapponese”, fu ispirata dall’omonimo testo in un atto di David Belasco, che Puccini ebbe modo di vedere a Londra nel 1900: profondamente colpito dalla tragedia umana della protagonista, Cio-cio-san suicida per amore, e affascinato dall’ambientazione esotica di carattere giapponese, diede voce ad una delle eroine romantiche più famose della lirica.

    Racconta Giorgio Ferrara alle telecamere di “Prima della prima”: “La mia Butterfly si ispira al teatro kabuki e alla tragedia greca. Da questo incontro vorrei che la protagonista prendesse i contorni di una Medea giapponese la cui tragedia non è mai reale, ma sempre immaginata. Quindi io vedo quest’opera come un monodramma psicoanalitico e tragico in cui tutto è una proiezione della mente di Butterfly fino alla sua morte, unico gesto reale e lucido.”

    Aggiunge Daniela Dessì: “Questa volta interpreto la Butterfly mantenendola più contenuta nelle espressioni, ma non nella passionalità, e quindi in linea con i modi e gli atteggiamenti del popolo giapponese. Inoltre associo sempre questo personaggio a Desdemona, perché come lei è una donna che desidera un uomo diverso da sé, anche sotto il profilo culturale.”

    La regia televisiva di questa puntata è di Christian Angeli.

    GUARDA LA FOTOGALLERY >>

    Rai.it

    Siti Rai online: 847