rai5_logo.png


Vêpres Siciliennes (Les)

In onda Martedi 14 giugno 2011 all'1.35

    » Segnala ad un amico

    Rosaria Bronzetti ci porta dietro le quinte del Teatro San Carlo di Napoli per Les Vêpres Siciliennes, versione originale del capolavoro di Giuseppe Verdi.

    Un grand-opéra in cinque atti ispirato alla vicenda dei Vespri siciliani del 1282, in cui si concentrano passioni patriottiche, ideali politici, desiderio di giustizia e diritto alla libertà, insieme ad una profonda e amara riflessione sul senso della storia e sul destino degli uomini.

    La regia dell’allestimento è di Nicolas Joël (ripresa da Alberto Cavallotti e Mariano Bauduin). Le scene di Ezio Frigerio richiamano spazi architettonici di Palermo. I costumi di foggia medievale sono firmati dal Premio Oscar Franca Squarciapino. Nel cast: Dario Solari (Guy de Montfort), Gregory Kunde (Henri), Alexandrina Pendatchanska (Hélène) e Orlin Anastassov (Jean Procida).

    A dirigere Orchestra e Coro del Teatro San Carlo Gianluigi Gelmetti, che alle telecamere di “Prima della Prima” racconta: “Les vêpres siciliennes non è un melodramma, come quelli scritti in precedenza da Verdi e quelli che scriverà in seguito. E' un suo cimentarsi con la grand-opéra. E' un accettare la sfida contro quel mondo che conosceva e criticava ma che tutto sommato l'affascinava. Una grand-opéra, una sfida che Verdi accetta, affronta con tutta la sua veemenza, vincendola.” E ancora: “Definire quest’opera ‘attuale’ è sminuente, perché tratta temi universali, come la lotta tra il potere delle armi e chi si vuole liberare: fino a che punto è lecito agire per ottenere la libertà? Esistono codici d'onore che trascendono occupante e occupato... fino a che punto si possono infrangere? Sono problemi di sempre.”

    La regia televisiva di questa puntata è di Roberto Giannarelli.

    Guarda la Fotogallery >>

    Rai.it

    Siti Rai online: 847