rai5_logo.png


Enfant et les Sortilèges (L') - Heure Espagnole (L')

In onda Martedì 27 novembre 2012 all'1.35

    » Segnala ad un amico

    Rosaria Bronzetti ci porta dietro le quinte del Teatro Massimo di Palermo per il raffinato dittico di atti unici di Maurice Ravel, L’Heure Espagnole e L'Enfant et les Sortilèges.

    L’allestimento è affidato per le scene e i costumi alla matita di un disegnatore celeberrimo come Altan, autore di personaggi come la cagnolina rossa a pois bianchi Pimpa (“Corriere dei piccoli”), il metalmeccanico Cipputi e numerosissime vignette satiriche per “la Repubblica” che per la prima volta è impegnato in un ampio progetto per il teatro lirico. La regia e la coreografia sono di Luciano Cannito. Sul podio di Orchestra e Coro del Teatro Massimo, Yves Abel. Il cast, ricchissimo, comprende celebri e giovani interpreti che si avvicenderanno nei due atti unici, fra cui Andrea Concetti, Marina Comparato, Sonia Prina, Filippo Adami, Alessandro Luongo e Roberto Abbondanza.

    L’heure espagnole
    e L'enfant et les sortilèges presentano due storie contrastanti. Nella prima opera Concepcion, moglie dell’orologiaio Torquemada, è impegnata a concedersi, a discapito del lavoro incessante del marito, la sua “ora spagnola” in compagnia dell’amante Gonzalve. Nella seconda un bambino, punito dalla madre per la sua svogliatezza, comincia a mettere a soqquadro la sua stanza. Addormentatosi per la stanchezza sogna e comincia un gioco fantastico in cui gli oggetti e gli animali della stanza si animano.

    Racconta Altan alle telecamere di “Prima della Prima”: “Con ‘L'enfant et les sortilèges’ mi sono ritrovato nel mio mondo. Infatti, nel libretto di Colette, ci sono i sogni e le magie tipici dei lavori che realizzo per i bambini, quindi non ho dovuto fare altro che renderli visibili. Anche per ‘L’Ora spagnola’ non ho rinunciato al mio stile e ho disegnato dei costumi che rendessero tutti i personaggi un po’ sovrappeso, come se fossero dei pupazzi.”

    La regia televisiva di questa puntata è di Christian Angeli.

    GUARDA LA FOTOGALLERY >>

    Rai.it

    Siti Rai online: 847