rai5_logo.png


Boris Godunov (Torino)

In onda Martedi 2 novembre 2010 all'1.40

    » Segnala ad un amico

    Prima della Prima di Rosaria Bronzetti apre l’edizione 2010-2011 dal Teatro Regio di Torino con Boris Godunov.

    Il capolavoro drammatico di Modest Musorgskij è  presentato in una nuova e originale versione drammaturgica frutto dell’intenso lavoro e della prolifica collaborazione tra il Direttore musicale Gianandrea Noseda – sul podio di Orchestra e del Coro del Teatro Regio – e il pluripremiato regista russo Andrei Konchalovsky che ne firma la messa in scena e le luci. Protagonista, nel ruolo del titolo, è il basso Orlin Anastassov; con lui Ian Storey (Grigorij), Sergej Aleksaškin (Pimen) e Peter Bronder (Vasilij Šujskij). Le imponenti scene sono di Graziano Gregori, i costumi di Carla Teti.

    Racconta Konchalovsky alle telecamere di “Prima della Prima”: “Ho studiato musica per 15 anni. Forse non sono molto dotato come interprete musicale, ma credo di avere una conoscenza e un’immaginazione sufficienti per poter allestire un’opera. E’ qualcosa che non ha niente a che vedere con i film, è una professione del tutto diversa, bisogna creare un mondo che si accompagni alla musica. Ciò non significa che debba essere un mondo del tutto parallelo, a volte può essere contrastante, ma è necessario che si crei una certa simbiosi.

    Racconta invece Noseda sull’opera: “Boris si pone come una frattura all'interno dello sviluppo dell'opera lirica. La scuola russa deriva direttamente dai grandi compositori napoletani tra fine ‘700 e inizio ‘800. Con Musorgskij invece è come se questa influenza non ci fosse, siamo di fonte ad un monolite, come in "2001 Odissea nello spazio". Boris è un monumento atemporale, un’opera in cui non c'è un'aria, non ci sono duetti e terzetti, è caso unico anche nella produzione di  Musorgskij.”

    La regia televisiva di questa puntata è di Roberto Giannarelli.

    Guarda la Fotogallery >>

    Rai.it

    Siti Rai online: 847