rai5_logo.png


Sconcerto

In onda Martedi 25 gennaio 2011 all'1.40

    » Segnala ad un amico

    Rosaria Bronzetti ci porta dietro le quinte dell’Auditorium Oscar Niemeyer di Ravello per SCONCERTO - teatro di musica - di e con Toni Servillo, nuovamente in scena dal 2 febbraio al Teatro Mercadante di Napoli. La musica è di Giorgio Battistelli, il testo di Franco Marcoaldi. Una produzione Teatri Uniti, Fondazione Teatro di San Carlo, Fondazione Ravello, Fondazione Musica per Roma  in collaborazione con Piccolo Teatro di Milano e MITO Settembre Musica.

    Toni Servillo, che cura anche la regia teatrale dello spettacolo, veste i panni di un direttore d’orchestra che agisce attraverso le parole del testo, sulle musiche eseguite dall'Orchestra del Teatro di San Carlo di Napoli diretta da Marco Lena. Con la partecipazione di Peppe Servillo.

    Racconta Marcoaldi alle telecamere di “Prima della Prima”: <<Sconcerto non è un melologo, non è un’opera. Non solo per la continua interazione fra testo e musica, ma anche perché in scena ci sono altri due personaggi: l’Orchestra -che non solo esegue la musica, ma entra continuamente in relazione col Direttore- e poi il pubblico: la convenzione del concerto viene continuamente rotta, con il Direttore stesso che frequentemente si rivolge ad esso per chiamarlo in causa, come a dirgli ‘devi patire anche tu le pene che sto patendo io.’>>  Aggiunge Toni Servillo: <<Il racconto di Sconcerto ci svela che alla fine è la musica quella cosa misteriosa alla quale torniamo e che ci può chiarire molte cose rispetto all’imbarbarimento delle relazioni, del linguaggio, del modo di restituire le emozioni che abbiamo. Siamo precipitati in un inferno che ci disorienta da un punto intellettuale, morale, ma io direi anche linguistico; abbiamo difficoltà a trovare l’espressione, la caratura per esprimere un disagio, e la musica è ciò che è in grado di farci ripartire da capo.>>

    La regia televisiva di questa puntata è di Christian Angeli.

    Guarda la Fotogallery >>

    Rai.it

    Siti Rai online: 847