rai5_logo.png


Orfeo ed Euridice

In onda Martedì 24 giugno 2014 all'1:35

Rosaria Bronzetti ci porta dietro le quinte del 77° Festival del Maggio Musicale Fiorentino, dove al Teatro della Pergola è in scena Orfeo ed Euridice di Christoph Willibald Gluck.

RIVEDI LA PUNTATA >>

Un nuovo allestimento firmato dal regista Premio Abbiati Denis Krief, che firma anche scene, costumi e luci e che vede Anna Bonitatibus nel ruolo del protagonista Orfeo, al cui suadente canto si placano persino le fiere infernali;  Euridice è Hélène Guilmette e Amore Silvia Frigato. La direzione di Orchestra e Coro del Maggio Musicale Fiorentino è affidata all’esperta bacchetta di Federico Maria Sardelli.

Un amore che sovverte le leggi della Natura, commuove gli dei, vince anche la morte. Il mito di Orfeo, del potere salvifico della musica, è alla base della nascita del Melodramma e torna nell’intensa versione di Gluck nella città che proprio del Melodramma è stata la culla.

Racconta Krief alle telecamere di “Prima della Prima”: “La prima domanda che mi sono posto affrontando quest’opera è perché Orfeo non debba guardare Euridice nel momento in cui la riconduce verso il mondo dei vivi. La risposta che mi sono dato è che tutte le storie d’amore finiscono perché uno dei partner vuole vedere nell’altro ciò che questi non è. E probabilmente, se Orfeo la guardasse veramente, non la avrebbe più. Per raccontare una storia simile mi sono servito di una scenografia che facesse della prospettiva il suo punto di forza. E se è vero che la prospettiva nacque per mettere l’uomo al centro del mondo, io ho esasperato questo concetto collocando al centro della vicenda il narcisismo di Orfeo.”

La regia televisiva di questa puntata è di Christian Angeli.

GUARDA LA FOTOGALLERY >>

Rai.it

Siti Rai online: 847