rai5_logo.png


Guillaume Tell (Roma)

In onda Martedi 7 dicembre 2010 all'1.40

    » Segnala ad un amico

    Rosaria Bronzetti ci porta all’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma per Guillaume Tell, capolavoro di  Gioachino Rossini.
    Sul podio dei Complessi artistici dell’Istituzione (Orchestra e Coro) Antonio Pappano, che ne è il Direttore Musicale. Di altissimo livello il cast: accanto al tenore John Osborn  (Arnold), il soprano Elena Xanthoudakis (Jemmy), l’astro nascente Malyn Byström (Mathilde), bella quanto brava, alla nuova diva del canto francese Marie-Nicole Lemieux (Edwige), e ad un artista del valore di Gerald Finley nel ruolo del titolo.
    Ispirata all’omonimo dramma di Schiller e rappresentata per la prima volta all’Opéra di Parigi il 3 agosto 1829, Guillaume Tell è una delle più importanti opere rossiniane ed una delle massime vette nell’intera storia del Teatro musicale.

    Racconta Antonio Pappano alle telecamere di Prima della Prima:  Guillaume Tell è l'ultima opera di Rossini, la più difficile, la più lunga, orchestralmente parlando la più complessa, la più vivace in tutti i sensi... […] Ci sono diverse ragioni per cui ho scelto di dirigerla. Prima di tutto è un’opera che non si esegue abbastanza; la maggior parte del pubblico conosce l'ouverture, ma in realtà c'è molto di più […] Oggi viviamo in un mondo dove la libertà viene conquistata con grande sofferenza e a volte non viene conquistata affatto. Quindi il tema degli Svizzeri che soffrono sotto il dominio austriaco è per me il simbolo di una condizione che si verifica in diversi luoghi del mondo.”

    La regia televisiva di questa puntata è di Roberto Giannarelli.

     

    Guarda la Fotogallery >>

    Rai.it

    Siti Rai online: 847