rai5_logo.png


Feuersnot

In onda Martedì 25 marzo 2014 all'1:35

Rosaria Bronzetti ci porta dietro le quinte del Teatro Massimo di Palermo per Feuersnot di Richard Strauss, nel 150° anniversario della nascita del compositore.

RIVEDI LA PUNTATA >>

L’allestimento è affidato a una delle registe più interessanti del panorama teatrale internazionale, Emma Dante. Sul podio Gabriele Ferro, che a Strauss ha dedicato molte importanti tappe della sua carriera. Protagonista femminile nel ruolo di Diemut il soprano Nicola Beller Carbone, specialista straussiana, interprete affascinante e molto apprezzata; il baritono Dietrich Henschel è invece Kunrad.

Feuersnot
è un atto unico di Richard Strauss pochissimo eseguito in Italia (soltanto 3 volte dalla sua composizione). Per la prima volta è in scena in lingua originale. Su libretto del poeta satirico Ernst von Wolzogen (aristocratico molto attivo nella società letteraria tedesca e austriaca del tempo), l’opera narra con stile popolare e colorito dal dialetto bavarese –frequenti le filastrocche, le leggende rustiche e triviali– una storia d’amore e di magia durante la festa di mezza estate, la notte dei fuochi di San Giovanni.

Racconta Emma Dante alle telecamere di “Prima della Prima”: La prima scintilla che si è accesa dentro di me quando mi è stata proposta quest'opera è legata forse non all'opera stessa ma alla motivazione che ha spinto Strauss a comporla. Egli indirizza alla sua città una sorta di messaggio conflittuale, si lamenta della sua condizione di artista non compreso. Questa cosa l'ho sentita molto vicina a me. Diciamo che il motivo che ha spinto Strauss a scrivere quest'opera è lo stesso che mi ha spinta ad affrontarla. Poi quando l'ho sentita ho avuto un po' di paura: è un’opera complessa, la musica non mi aiutava, è musica dura... è un ‘mostro’ che devi conoscere. L'opera lirica è una follia, un luogo in cui accadono milioni di cose... queste difficoltà per me sono una grande sfida.”

La regia televisiva di questa puntata è di Roberto Giannarelli.

GUARDA LA FOTOGALLERY >>

Rai.it

Siti Rai online: 847