IL SANTO DEL GIORNO

Martirologio Romano dei SantiLeggi >>

https://www.raiplayradio.it/programmi/lafinestrasusanpietro/archivio/puntate/

NEWS

PAPA FRANCESCO VISITA I TERREMOTATI

Grande emozione nel cuore delle famiglie che hanno accolto il Pontefice nelle casette costruite dopo il terremoto. "Abbiate speranza" dice il Santo Padre che durante l'Angelus esprime preoccupazione per la crisi nel Golfo Persico. ( Servizio di: Stefano Girotti )

16-06-2019 14:33

PAPA FRANCESCO VISITA I TERREMOTATI

Camerino; 16 giu 2019- “Sono passati quasi tre anni, il rischio è che e dopo il primo coinvolgimento emotivo e mediatico la tensione cali e le promesse vadano a finire nel dimenticatoio” dice il Santo Padre che lancia un appello per Camerino,  colpita dal terremoto del 2016.
"Cari   fratelli e sorelle, sono venuto oggi semplicemente per starvi vicino- presisa Papa Francesco- sono qui a pregare con voi Dio che si ricorda di noi, perché nessuno   si scordi di chi è in difficoltà. Prego il Dio della speranza, perché   ciò che è instabile in terra non faccia vacillare la certezza che   abbiamo dentro. Prego il Dio Vicino, perché susciti gesti concreti di   prossimità".

Le famiglie lo accolgono nelle strutture abitative d’emergenza dove vivono con dignità e lo accolgono offrendogli cibo e bevande ristoratrici nella calda giornata di fine primavera. Ognuno vorrebbe offrire qualcosa la pontefice.  Avrebbe voluto visitare tutte le famiglie che vino nelle casette ma il tempo a disposizione non lo consente. Scortato  dai Vigili del Fuoco, entra nella cattedrale di Camerino con l’elmetto bianco in testa. Dopo aver deposto un mazzo di fiori ai piedi di una statua della Madonna  rimasta mutilata dai crolli per le scosse che avevano colpito anche Amatrice, dove si recò nell’ottobre del 2016.

 A Camerino, su  526 chiese 350 sono del tutto inagibili e dal giorno del sisma ad oggi  le messe sono state celebrate nelle casette, nei container, nelle   tensostrutture. L'arcivescovo di Camerino-San Severino Marche, mons. Francesco Massara, che ha accompagnato il Pontefice nella cattedrale   danneggiata, ha fatto sapere che a dicembre la   chiesa di San Venanzio, a Camerino, sarà riaperta grazie   all'intervento di un benefattore.

Recitando l'Angelus, dopo la messa che si è tenuta sul palco allestito in Piazza Cavur  tra impalcature e transenne, Papa Francesco ha espresso preoccupazione sulla crisi che serpeggia nel Golfo Persico e in Medio Oriente. Ha chiesto di pregare per il dialogo e la pace.

Rai.it

Siti Rai online: 847