[an error occurred while processing this directive]
[an error occurred while processing this directive]

Archivio storico

Pregate per me che sono il nonno di tutti voi

Il Papa incontra l'Associazione Nazionale Famiglie Numerose

29-12-2014 12:59

Pregate per me che sono il nonno di tutti voi

"Ognuno dei vostri figli è una creatura unica che non si ripeterà mai più nella storia dell’umanità. Quando si capisce questo, ossia che ciascuno è stato voluto da Dio, si resta stupiti di quale grande miracolo sia un figlio! Un figlio cambia la vita!" Parla con grande entusiasmo papa Francesco all'Associazione Nazionale Famiglie Numerose, venuta in Aula Nervi per un'udienza speciale nel giorno della Santa Famiglia. All'associazione aderiscono famiglie che hanno quattro figli o più. E il papa parla della bellezza di avere famiglie così grandi, e di averle allargate, cioè aperte alla cura  di più generazioni insieme. "In un mondo segnato spesso dall’egoismo, la famiglia numerosa è una scuola di solidarietà e di condivisione; e questi atteggiamenti vanno poi a beneficio di tutta la società". Parla dell'importanza del tronco dell'albero - i genitori - che porta tanti frutti, ma anche delle radici, cioè i nonni. E per questo è molto importante la presenza dei nonni: una presenza preziosa sia per l’aiuto pratico, sia soprattutto per l’apporto educativo. "I nonni custodiscono in sé i valori di un popolo, di una famiglia, e aiutano i genitori a trasmetterli ai figli. Nel secolo scorso, in tanti Paesi dell’Europa, sono stati i nonni a trasmettere la fede: loro portavano di nascosto il bambino a ricevere il Battesimo e trasmettevano la fede".
Poi, prima di pregare in particolare per le famiglie provate dalla crisi economica - quelle numerose sono più a rischio delle altre - fa un accenno alla situazione italiana: "giustamente voi ricordate che la Costituzione Italiana, all’articolo 31, chiede un particolare riguardo per le famiglie numerose; ma questo non trova adeguato riscontro nei fatti. Resta nelle parole. Auspico quindi, anche pensando alla bassa natalità che da tempo si registra in Italia, una maggiore attenzione della politica e degli amministratori pubblici, ad ogni livello, al fine di dare il sostegno previsto a queste famiglie. Ogni famiglia è cellula della società, ma la famiglia numerosa è una cellula più ricca, più vitale, e lo Stato ha tutto l’interesse a investire su di essa!"
Infine, Francesco chiede preghiere per sé, che "è un po' il nonno di tutti".

Rai.it

Siti Rai online: 847