[an error occurred while processing this directive]
[an error occurred while processing this directive]

Archivio storico

No alle divisioni e alle gelosie

All'udienza del mercoledì il Papa parla dei carismi

01-10-2014 14:12

No alle divisioni e alle gelosie

I carismi, i regali dello Spirito, sono tanti e sono diversi nella Chiesa, e "questo non deve essere visto come un motivo di confusione, di disagio: sono tutti regali che Dio fa alla comunità cristiana, perché possa crescere armoniosa, nella fede e nel suo amore, come un corpo solo, il corpo di Cristo". Lo ha detto oggi Papa Francesco nell'udienza generale in piazzaa San Pietro. "Di fronte a questa molteplicità il nostro cuore si deve aprire alla gioia e dobbiamo pensare: 'Che bella cosa! Tanti doni diversi, perché siamo tutti figli di Dio, e tutti amati in modo unico'. Guai, allora, se questi doni diventano motivo di invidia o di divisione, di gelosia!".
Pensa sicuramente anche a questo Sinodo Straordinario, il terzo della Storia della Chiesa, il Papa, quando parla di ricchezza nella diversità. Pensa alla forte dialettica interna alla Chiesa che già si è manifestata prima ancora che i padri si chiudessero le porte alle spalle, e chiede di pregare il rosario per il sinodo, lo chiede a tutti i fedeli di buona volontà. Ma ha rassicurato i fedeli: "Questa è la Chiesa! E quando la Chiesa, nella varietà dei suoi carismi, si esprime in comunione, non può sbagliare: è la bellezza e la forza del sensus fidei, di quel senso soprannaturale della fede, che viene donato dallo Spirito Santo affinché, insieme, possiamo tutti entrare nel cuore del Vangelo e imparare a seguire Gesù nella nostra vita".
Parlando dei doni il santo Padre ha poi ricordato che se abbiamo o no un dono non possiamo dircelo da soli, devono essere gli altri a riconoscercelo. E infine un pensiero alla santa di oggi, una delle più vicine al cuore del pontefice, Santa Teresa di Lisieux. "Lei li voleva vivere tutti i carismi" ha detto Francesco, ma non si può... "E allora scelse il carisma dell'amore, che è quello che li riassume tutti".



Rai.it

Siti Rai online: 847