[an error occurred while processing this directive]
[an error occurred while processing this directive]

Archivio storico

Al via il Sinodo

Chiuse le porte alle spalle dei padri: si parla di famiglia

06-10-2014 15:20

Al via il Sinodo

Parlare con libertà e franchezza - parresìa - e ascoltare con umiltà, esercitando così la collegialità. E' questa la raccomandazione che ha fatto oggi il Papa ai 191 padri sinodali, dando il via alla prima Congregazione generale della terzo sinodo straordinario dei Vescovi, in corso in Vaticano sul tema: “Le sfide pastorali sulla famiglia nel contesto dell’evangelizzazione”. Voi, ha detto il Santo Padre, avete la responsabilità di portare in sinodalità la voce di tutte le chiese locali attraverso le Conferenze episcopali. e' una grande responsabilità, perciò non dovete preoccuparvi pensando: “Questo non si può dire; qualcuno penserà di me così o così... Bisogna dire tutto ciò che si sente con parresìa”. Francesco ha poi raccontato quello che era successo dopo il concistoro del febbrario scorso: "un cardinale mi ha scritto dicendo: peccato che alcuni cardinali non hanno avuto il coraggio di dire alcune cose per rispetto del Papa, ritenendo che il Papa pensasse qualcosa di diverso”.
Alla fine del sinodo, il 19 ottobre, i padri voteranno un unico documento, e non, come di solito, decine di proposizioni. Ogni vescovo potrà dare o meno il suo placet a un unico testo da presentare al Pontefice. Questo testo verrà mandato a tutte le conferenze episcopali del mondo, insieme a un nuovo questionario, con le nuove domande emerse dalla discussione. la Chiesa è in vero ascolto dei suoi fedeli.

Rai.it

Siti Rai online: 847