radio3

Le foto di Materadio

Video MAteradio

Giornata Mondiale della Poesia 2015

Calamaio
21 marzo 2015
Giornata Mondiale della Poesia e la Giornata Europea della Musica antica
Giornata Mondiale della Poesia



Sabato 21 marzo tutta la programmazione di Radio3 sarà all’insegna della musica e della poesia


Per festeggiare la Giornata Mondiale della Poesia si è scelto un omaggio a Toti Scialoja, pittore e poeta dai molti talenti che a fine 2014 avrebbe compiuto 100 anni. La sua voce e i suoi versi pieni di umorismo, giochi linguistici e nonsense punteggeranno tutto il palinsesto, scandendo il passaggio da una trasmissione all’altra. Alle 22.30, all’interno di Radio3Suite,  una riflessione sulla sua figura di intellettuale eccentrico sarà l’occasione per compiere un viaggio attraverso le sue passioni e i suoi gusti musicali, accompagnati dai suoi ricordi con la riproposta di una puntata della “Musica di…”.
A parlare di Scjaloia poeta sarà Stefano Bartezzaghi mentre la grande mostra 100 Scialoja. Azione e pensiero, che inaugurerà al Macro di Roma il prossimo 27 marzo, sarà l’occasione per ripercorrere la sua esperienza di artista figurativo. Inoltre la trasmissione La lingua batte dedicherà la puntata di domenica 22 marzo alle 10.45 ai giochi linguistici proprio a partire dai divertissement di Scialoja.




Sempre sabato 21 marzo alle 21.00, in diretta dalla Sala A, per celebrare la Giornata Europea della Musica antica - giorno del compleanno di J. S. Bach - si terrà un concerto realizzato in collaborazione con l’Associazione Wunderkammer di Trieste. Il gruppo Discorsi musicali interpreterà musiche cinque-seicentesche basate su testi poetici.

I sonetti, scritti tra il 1593 e il 1595, rappresentano il grande laboratorio poetico e linguistico del giovane Shakespeare da poco arrivato a Londra e che sarebbe ben presto diventato uno degli autori più importanti di tutti i tempi.

La Giornata Mondiale della Poesia è stata istituita dalla XXX Sessione della Conferenza Generale Unesco nel 1999 e celebrata per la prima volta il 21 marzo seguente. La data, che segna anche il primo giorno di primavera, riconosce all’espressione poetica un ruolo privilegiato nella promozione del dialogo e della comprensione interculturali, della diversità linguistica e culturale, della comunicazione e della pace.


 

Il gatto lo sbatto

Negli orti di Gubbio

Siede sola in una sala

Zitella libellula

La marmotta e il vecchio ghiro

Una libellula mi canterella

Amore

La danza che specchia speranza
 
Aver vissuto a Parigi

Dolore non vuol dire assenza

Dove il fiume fa una curva

Fuori piove se piango

Dove sono le nevi addormentate

Signora coi tre bianchi leopardi

Di giorno quando i gatti sono intensi