Logo Rai3


Direttori

Georges Prêtre

Georges Prêtre è nato a Douai, nel nord della Francia, ed ha compiuto gli studi musicali presso il Conservatoire National Supérieur de Musique di Parigi. Nel 1946, all’età di 22 anni, debutta all’Opéra di Marsiglia, nel 1956 all’Opéra-Comique e fino al 1963 è Direttore stabile all’Opéra de Paris. Negli stessi anni debutta al Covent Garden di Londra, all’Accademia di Santa Cecilia, alla Scala di Milano e conquista il pubblico statunitense dirigendo regolarmente l’Orchestra del Metropolitan di New York e le principali orchestre americane.

Nel 1970 viene nominato Direttore Musicale all’Opéra de Paris ed inizia a collaborare con le più grandi orchestre europee. Dal 1986 è Primo Direttore Ospite dei Wiener Symphoniker che nel 1991 gli conferiscono il titolo di Direttore Onorario. Nel luglio del 1989 inaugura l’Opéra-Bastille di Parigi, fiore all’occhiello della cultura francese. Dal 1995 è Direttore Onorario dell’Orchestra della Radio di Stoccarda; nel 1998 dirige Le martyre de Saint-Sébastien di Debussy con i Wiener Philharmoniker e realizza una tournée trionfale in Giappone con l’Orchestre de Paris. Nel 2001, per il centenario della morte di Verdi, dirige più volte il Requiem e ritorna alla Scala per una memorabile Turandot.

Nelle ultime stagioni ha collaborato, tra le altre, con l’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino, Orchestra Filarmonica della Scala, Wiener Symphoniker, Wiener Philharmoniker, SWR e NDR Sinfonieorchester, Staatskapelle Dresden, Orchestre National de France, Orchestre de l’Opéra National de Paris, Orchestre National du Capitole de Toulouse, Wiener Philharmoniker, Deutsches Symphonie Orchester Berlin. Il 1° gennaio 2010, dopo il successo trionfale del 2008, ha diretto nuovamente i Wiener Philharmoniker nel Concerto di Capodanno.

Georges Prêtre ha ottenuto prestigiosi riconoscimenti internazionali: Commandeur della Legione d’Onore francese, Grande Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana, Croce d’onore della città di Salisburgo, Croce d’Austria per i servizi resi alle Scienze e alle Arti; è Membro onorario della Gesellschaft der Musikfreunde di Vienna e recentemente gli è stata conferita dal Presidente francese l’onorificenza di Grand Officier de la Légion d’Honneur.

Rai.it

Siti Rai online: 847