Catene da neve, pneumatici invernali e gomme chiodate

Come decidere

Con l'arrivo dell'inverno ecco cosa bisogna sapere su: catene da neve, pneumatici invernali e gomme chiodate.
Per non essere impreparati e superare divieti e strade innevate.

Catene da neve:
più economiche delle gomme da neve, ma per farlo bisogna saperle montare ed affrontare il disagio . Importante sapere che su numerose strade (dove esista una prevedibile e concreta possibilità di incontrare neve o ghiaccio) per evitare disagi, intralci alla circolazione e pericoli è obbligatorio avere catene al seguito o montare pneumatici invernali anche se c'è asfalto asciutto ed è sereno.

La sanzione, se si viene sprovvisti di questi mezzi anti sdrucciolo, va da 80 a 318 euro.
Sono consigliate catene conformi alla norma UNI 11313. e' altresì consigliabile fare delle prove prima di mettersi in viaggio per non trovarsi impreparati nel caso ci fosse bisogno di montare le catene.



Pneumatici invernali:
sono considerati pneumatici invernali quelli che sono marcati con le sigle: M&S, MS, M-S, M+S (per M ed S si intende Mud e Snow cioè fango e neve); inoltre sulla gomma può essere marcato il simbolo di un fiocco di neve racchiuso in un profilo di una montagna, ma non è indispensabile. Per motivi di sicurezza, anche in assenza di precise norme, è bene montare pneumatici invernali su tutte e quattro le ruote e devono essere dello stesso tipo.
Per i veicoli a 4 ruote motrici non sono previste deroghe perciò anche questi veicoli devono essere equipaggiati di catene o pneumatici invernali.
Le cosiddette "calze da neve" non sono equiparate alle catene e in Italia non sono ammesse.

Pneumatici chiodati:
Sono ruote particolari con 80/160 chiodi sui battistrada, ma chi le monta deve: avete i paraspruzzi dietro le ruote posteriori, deve avere tutte le ruote con pneumatico chiodati, usarli solo tra il 15 novembre e il 15 marzo, deve limitare la velocità.

Rai.it

Siti Rai online: 847