Logo Rai3

Le rubriche

Ottava puntata

IL SOLE SORGE
Questa settimana Bruno Vespa sorge alle ore 6,59 e finisce di presentare il suo libro alle 23,45. Perché poi presenta la puntata di “Porta a porta” dedicata al suo libro.

IL SANTO DELLA SETTIMANA
Il Santo della settimana è San Simone Pinciroli,
Simone Pinciroli, detto Bancomattila, l'Attila dei bancomat, era uno dei più feroci black blok, noto a tutte le questure perché durante l'ultimo G20 riuscì ad infilarsi nella foto ufficiale e a fare le corna a Berlusconi che faceva le corna alla Merkel che faceva le corna a Sarkozy (che tra l'altro le ha davvero).
Narra la leggenda che un giorno Pinciroli si era messo in coda per far saltare un bancomat in via della Scorfa a Roma.
Proprio davanti a lui c'era Tremonti che stava facendo un prelievo per pagare l'ultimo “bunga bunga” visto che non era riuscito a metterlo nel bilancio come spesa di rappresentanza. Tremonti si accorse che il suo bancomat era a secco e chiese a Pinciroli di farlo saltare per far uscire fuori 3000 euro per il bunga bunga. Pinciroli prese la rincorsa e con la testa fece saltare il bancomat facendo uscire fuori i soldi anche per le pensioni e per gli ammortizzatori sociali! Da quel momento Pinciroli è santo, mentre Tremonti rimane comunque il solito quaquaraqà che conosciamo…

IERI E OGGI
Il 2 gennaio del 1932 Wifred Solaris inventa il coriandolo.
Oggi, 2  Gennaio 2011, tutte  le persone che stanno pulendo piazze e locali dopo le feste di Capodanno, all'unisono lo stanno mandando affanculo.

IL NEGAZIONISMO DELLA SETTIMANA
Per inaugurare in grande stile il 2011, questa settimana il leader iraniano Ahmadinejad ha deciso di andare alle Nazioni Unite a negare che nel suo Paese esista la censura. Anche in questo caso, l’Onu gli ha dato ragione: infatti, ad una attenta lettura dei giornali iraniani, non sono emersi pareri contrari.

IL TEST ANTIDROGA DELLA SETTIMANA
Parte questa settimana la sperimentazione del nuovo test antidroga, detto “Test del Mattone”, che andrà ad aggiungersi a quelli già esistenti, il test del capello e il Test delle urine.
Dei tre test, quello del “Mattone” sembra esser il più veloce ed efficace: per stabilire se una persona ha fatto uso di stupefacenti, infatti, gli sarà chiesto di leggere l’ultimo romanzo di Umberto Eco “Il cimitero di Praga”. Se finisce il libro, il tipo è certamente strafatto.

L’ANIMALE STRANO DELLA SETTIMANA
L'animale strano della settimana è Heidi, una femmina di opossum di due anni che vive nello zoo di Lipsia in Germania.
Questa qui…

 

Heidi è diventata l'attrazione principale dello zoo perché, come vedete, è affetta da strabismo. Secondo i guardiani dello zoo, a Heidi sarebbero venuti gli occhi storti cercando di seguire il percorso politico di Francesco Rutelli.






VIABILITA’
E passiamo come sempre alla situazione nei principali snodi autostradali.
Fila per curiosi sulla A1. E' successo che a Manuela Arcuri si è rotto il boiler a casa e si sta facendo la doccia nell'autogrill Orte Ovest. La signora delle pulizie per 50 centesimi ti fa guardare dal buco della serratura. La situazione si protrarrà per lungo tempo, perché  Manuela Arcuri ci mette 5 ore solo per lavarsi una tetta.
Disagi anche sulla Verona Brennero. C'è un pensionato che due giorni fa ha imboccato contromano l'autostrada e siccome è sordo e non sente le sirene della polizia, il ministero dei trasporti  ha deciso che si fa prima ad invertire il senso di marcia dell'autostrada.
Guidare con prudenza sulla A4… c'è è un grande lastrone di ghiaccio che parte dall'uscita di Brescia e arriva fino all'ingresso di Vibo Valentia. Si consiglia l'uso dei pattini, oppure - in alternativa - fate il giro largo e passate dall' Albania.


IL REATO DI DELL’UTRI DELLA SETTIMANA
Il reato di Dell' Utri della settimana è furto di regali di Natale. L'impavido senatore PDL, il giorno di Natale se ne stava tutto solo a scrivere i falsi diari di Santa Claus, quando improvvisamente si è reso conto di non aver mai compiuto reati durante le festività. Irritatosi non poco, vi ha subito posto rimedio. Si è messo una barba rubata tempo addietro a Eugenio Scalfari, un vestito rosso rubato al pilota Ferrari Alonso, si è cambiato il nome in Babbo Dell' Utri, si è calato dal caminetto di tutte le case d'Italia e ha rubato tutti i regali lasciati da Babbo Natale. E visto  che c'era, ha rubato anche tutti gli asciugamani. Che fanno sempre comodo.

L’EMOTICON DELLA SETTIMANA
Arriva con l’anno nuovo un importante aggiornamento per la nostra rubrica degli Emoticon. Cosa sono gli Emoticon ve l’ho già detto allo sfinimento, ma lo ripeto: sono le faccette simpatiche che si usano negli sms. Ad esempio:
Questo significa ‘sono triste’  :-(
E questo significa ‘sono felice’  :-)
L’emoticon della settimana è questo :-( O
E significa: ‘Al cenone del 31 ci ho dato dentro col cotechino’.

IL “DRESS CODE” DELLA SETTIMANA
Questa settimana Al Qaeda ha deciso di stilare un codice di abbigliamento per i suoi dipendenti. In seguito ad un’attenta indagine di mercato, infatti, Osama Bin Laden ha rilevato che il dipendente di Al Qaeda ha un’immagine inspiegabilmente poco gradita dall’opinione pubblica. Ecco dunque il nuovo “dress code” del dipendente di Al Qaeda:

BARBA: rigorosamente nera, sia per gli uomini che per le donne. Se tinta, evitare la ricrescita. Regolazione a 40 centimetri e non oltre, se no s’impiglia nel Kalashnikov e trasmette un segnale di instabilità.

TURBANTE: non deve essere più pesante del corpo, se no ti sbilancia, e nei proclami video contro l’Occidente rischi di uscire dall’inquadratura.

CARTUCCERA: semplice ed essenziale, a tracolla o modello criss-cross. Divieto assoluto di cartucciere “push up” o “a balconcino”.

FORSE NON TUTTI SANNO CHE…
Durante la Seconda Guerra Punica, nel settembre del 212,  Annibale attraversò le Alpi con gli elefanti. A dispetto di quello che si pensa, non fu un'impresa ardua. L'unica cosa difficile fu insegnare agli elefanti a sciare.

LA DOMANDA DIFFICILE DELLA SETTIMANA
Fin da quando sono bambino una domanda continua a tormentarmi: Babbo Natale e la Befana si vogliono bene?

Tutti e due camminano sui tetti, entrano dai caminetti, lei vola sulla scopa lui con le renne. Ma si conoscono? Si sono mai incontrati? Si sono almeno una volta dati un bacio?
Non dico una storia seria, ma almeno un po’ di petting?
Voglio saperlo a tutti i costi. Se qualcuno di voi ha un’idea, può contattarci sulla nostra pagina Facebook e scrivere la sua opinione. Tanto mica la leggiamo.

LE OFFERTE DI LAVORO DELLA SETTIMANA
E’ il momento della nostra bacheca degli annunci della settimana. Navigando su internet abbiamo scovato degli annunci un po' singolari. Eccone alcuni…

Noto rocker di Correggio cerca aiuto rocker che gli scriva una canzone diversa dalle precedenti

Gatto delle nevi cerca Gatta delle Nevi per accoppiamento.

Nonno della Valle degli Orti cerca Badante della Valle degli Orti.

Ditta di trasporti ATAC, azienda comunale dei trasporti romana, cerca numero 1 parenti di Alemanno da assumere perché si è liberato un posto, ma sono finiti i parenti di Alemanno.

L’Api, il partito politico di Francesco Rutelli, cerca un nome decente perché Api proprio non si può sentire.
 
LA RICERCA DELLA SETTIMANA
Una ricerca dell’Università di Urbino ha stabilito che la maggior parte dei pazienti giudica la validità di una cura in base al colore dei farmaci prescritti. Il 16% degli intervistati preferisce le pasticche rosse o rosa, il 14% le pasticche bianche. Il restante 70% degli intervistati ha invece una sperticata predilezione per le pasticche azzurre con sopra stampata una lettera V, e di mestiere fanno quasi sempre i Parlamentari.

IL PERICOLOSO GRUPPO SOVVERSIVO DELLA SETTIMANA   
Il pericoloso gruppo sovversivo della settimana sono i PINK BLOCK. Sono come i BLACK block, però gay. Sono a volto scoperto, ma semplicemente perché il cappuccio ci sta malissimo con la canotta fucsia. Non lanciano sampietrini ma spruzzano campioncini di profumo contro i poliziotti… e i bancomat, anziché distruggerli, li arredano con delle deliziose tendine a fiori.

L’ESPERIMENTO SCIENTIFICO DELLA SETTIMANA
Questa settimana gli scienziati del Cern di Ginevra hanno unito il DNA di Al Capone, Tony Soprano, Franky Tre Dita, Joe Pesci in "Quei bravi ragazzi", John Gotti, del cacciatore di "Bambi" e di Luciano Moggi. Il risultato è Marcello Dell'Utri. Però più onesto.

LA LEZIONE DI STORIA DELLA SETTIMANA
La storia dell'uomo è figlia dell'ingegno di pochi talenti o dell'arrembaggio di una caterva di cialtroni?
Molti studiosi si sono divisi sul tema; chi parteggia per la forza di genio, chi per la botta di culo. Ora, una pubblicazione dello studioso brasiliano Francisco Bamboleio ha dimostrato definitivamente che la seconda interpretazione è quella corretta. La storia è frutto di trucchi e di malintesi; ecco i più clamorosi smascherati dal libro di Bamboleio:

Giulio Cesare non aveva nessuna voglia di varcare il Rubicone, però, non tornato indietro, perché altrimenti avrebbe dovuto ripagare il pedaggio dell'autostrada.

Cortés convinse Montezuma a farsi aprire le porte della capitale azteca, dicendo che gli doveva consegnare una pizza.

Lenin era di Destra, solo che aveva capito che quelle di Sinistra la danno via più facilmente.

Robespierre vinse la Rivoluzione Francese solo perché Luigi XVI era infortunato al ginocchio.

LA RASSICURAZIONE DELLA SETTIMANA
La prevista udienza della Consulta, che avrebbe dovuto decidere sul legittimo impedimento, è slittata all’11 Gennaio.
Ma attenzione, “non si tratta assolutamente di un regalo al premier”, come ha subito voluto precisare il neo presidente della Consulta, il cuoco Michele di Arcore.

LA MIGLIORE BATTUTA DI FACEBOOK DELLA SETTIMANA
Siete sempre di più a frequentare la nostra pagina Facebook e a partecipare al nostro prestigiosissimo concorso “La migliore battuta di Facebook della settimana”. Questa settimana il primo premio per la migliore battuta di Facebook se lo aggiudica Lorenzo Lazzari. Con una classica battuta su Bruno Vespa e il suo Porta a Porta: Bruno Vespa annuncia che dopo il plastico di Cogne, il plastico di Erba, il plastico di Novi Ligure e il plastico di Avetrana, domani in studio ci sarà Alba Parietti: la plastica di Torino.
Complimenti Lorenzo, ti sei appena aggiudicato il primo premio di questa settimana. Tieniti forte: La carta di credito dei rimborsi spese Rai di Augusto Minzolini. La carta di credito è vuota, perché Minzolini ha speso tutto per un convegno a Gardaland.
Continuate a partecipare al nostro concorso, postate le vostre battute sulla pagina Facebook. E vinca il migliore.
 
CHIUSURA
La puntata dell'Almanacco finisce qui. Prima, però, vi ricordo che domani, lunedì 3 gennaio, scadono tutte le protesi al silicone serie WS209Q. Chiunque avesse impiantato protesi di questo genere è meglio che corra a farsele revisionare, altrimenti rischia di ritrovarsi con il sex appeal di Luciano Onder. L'Associazione Chirurghi Plastici Italiani, contestualmente alla revisione dei seni, offre un controllo gratuito di acqua, olio e botulino. Buona plastica!
 

Rai.it

Siti Rai online: 847