Radio2 RADIO2 LIVE

Schif Parade

I cibi che creano dipendenza

Colore di sale

Gli scarti da non scartare

L’Italia è una Repubblica fondata sul formaggio?

L’Italia è una Repubblica fondata sul formaggio?

In Italia esistono più di 8mila campanili e più di 400 tipi di formaggi differenti, precisamente ce ne sono 403  secondo le stime dell’Insor (Istituto di Sociologia Rurale).

Dalla Valle d’Aosta alla Sicilia, senza dimenticare la Sardegna abbiamo ben 46 denominazione d’origine protetta (contro le 43 Francesi), un’Indicazione geografica tipica e una specialità territoriale garantita (la mozzarella).

Gli ultimi formaggi a ricevere il prestigioso riconoscimento della Dop sono stati lo Strachitunt (un formaggio erborinato a latte intero crudo di vacca, prodotto nella Val Taleggio in provincia di Bergamo), il puzzone di Moena e il Pecorino di Picinisco che viene prodotto nella  Valle di Comino, in provincia di Frosinone.

Nel nostro Paese nessuna provincia può vantare tanti formaggi Dop quanti quella di Bergamo. Sono ben nove: Formai de Mut, Taleggio, Bitto, Grana Padano, Gorgonzola, Quartirolo Lombardo, Provolone Valpadana, Salva Cremasco e Strachitunt.

La mozzarella e il Parmigiano sono indubbiamente i due formaggi italiani più conosciuti e imitati all’estero. Il Parmigiano Reggiano proprio in questi giorni è stato protagonista del World Cheese Awards 2014 di Londra.

Dinanzi alla giuria del più grande concorso internazionale dedicato ai formaggi si è presentata una nutrita rappresentanza di produttori emiliani (21 i caseifici coinvolti) riunita in una vera e propria Nazionale del Parmigiano Reggiano, che si è aggiudicata 21 medaglie - sette ori, sette argenti e sette bronzi - e un Supergold nella sfida con oltre 3000 formaggi provenienti dai cinque continenti.

 

CLICCA QUI PER RIASCOLTARE LA PUNTATA

 

Rai.it

Siti Rai online: 847