RaiUno_logo

Regolamento "Tre x Tre"

ALLEGATO AL REGOLAMENTO DEL GIOCO ”TRE PER TRE” IN ONDA SU RAIUNO DAL 24 GENNAIO AL 2 MAGGIO 2010.

La RAI-Radiotelevisione italiana Spa realizzera’ nell’ambito del programma televisivo “Domenica In 7 giorni” trasmesso su RAIUNO ogni domenica dal 4 ottobre 2009 dalle ore 15.30 alle ore 18.50 una manifestazione a premi in studio denominata “TRE PER TRE”, disciplinata dalle seguenti disposizioni nonche’ da quelle descritte nella documentazione allegata (vv. artt. 1 e 2 che seguono) che ne costituisce parte integrante.

ULTIME MODIFICHE
La realizzazione del gioco “Tre per Tre” di cui al presente documento terminera’ domenica 28 febbraio 2010 e non domenica 2 maggio 2010 come originariamente stabilito.

ART.1
I concorrenti da ammettere al programma saranno selezionati, a decorrere dal 10 gennaio 2010, dalla Rai-Radiotelevisione italiana Spa secondo le attivita’ indicate nel documento, unito al regolamento del gioco, rubricato “Allegato 2 – Modalita’ e criteri di selezione dei concorrenti”.
La partecipazione al gioco e’ riservata ai maggiorenni.

ART.2
Le modalita’ di svolgimento della manifestazione sono dettagliatamente descritte nel regolamento allegato al presente documento che ne costituisce parte integrante che sara’ pubblicato, successivamente all’espletamento degli adempimenti prescritti dal D.P.R. del 26 ottobre 2001, n. 430, sul sito internet della RAI http://adm.portale.rai.it/cms/app/www.rai.it

ART.3
La RAI non assume alcuna responsabilita’ circa l’eventuale impossibilita’ per gli utenti, abbonati a gestori di telefonia fissa che non abbiano provveduto all’attivazione del relativo servizio, di potersi connettere con l’utenza predisposta per avanzare la propria candidatura per i provini di selezione e reperimento dei concorrenti.

ART.4
La partecipazione al gioco è a titolo gratuito.
Una o tutte le fasi della gara potranno essere registrate.

ART.5
Ogni fase dell’assegnazione dei premi e’ effettuata alla presenza di un notaio che ne redige apposito verbale.
Il notaio provvedera’, inoltre, alla stesura del verbale di chiusura della manifestazione a premio, secondo lo schema tipo predisposto dal Ministero dello Sviluppo Economico. Detto verbale verra’ successivamente trasmesso al predetto Ministero.

ART.6
La Produzione, nell’ipotesi in cui si verificassero nello svolgimento del gioco o nella realizzazione tecnica delle riprese, situazioni tali da determinare il mancato raggiungimento degli standard qualitativi, tecnici, artistici o contenutistici previsti in conformita’ alla natura ed alle caratteristiche qualitative e di adeguatezza del programma rispetto alle attese, potra’ decidere di non mandare in onda una o piu’ registrazioni delle fasi della gara.
Nel caso in cui la Produzione decidesse di non trasmettere una registrazione, al concorrente che vi avra’ partecipato sara’ comunque attribuito il premio eventualmente vinto senza che questi acquisisca il diritto a partecipare a successive puntate.

ART.7
In relazione a quanto stabilito all’art. 6 che precede, pertanto, resta inteso che alla RAI non potra’ essere mossa alcuna contestazione da parte dei concorrenti o da chicchessia.

ART.8
1. Ciascuna coppia sarà formata da un cantante e da un “concorrente esperto in materia musicale” a questi abbinato (v., al riguardo, il regolamento del gioco allegato al presente documento);
2. La RAI assegnera’ il premio in palio (costituito da euro 3.000,00 in gettoni d’oro) esclusivamente al “concorrente esperto musicale” facente parte della coppia vincitrice mentre al cantante a questo abbinato non sara’ attribuito alcun premio (v., al riguardo, regolamento del gioco).
3. Con l’assegnazione del premio al “concorrente esperto musicale” facente parte della coppia vincitrice la RAI e’ sollevata da qualsiasi responsabilita’ in ordine all’attribuzione del premio.
4. I vincitori riceveranno comunicazione del premio vinto a mezzo lettera raccomandata nella quale sono indicate le modalità di consegna del premio stesso il quale sara’ erogato in gettoni d’oro.
5. Relativamente al valore di mercato di tali gettoni il medesimo varia a seconda del valore di mercato dell’oro e a seconda dei costi variabili da sostenersi per l’acquisto e la coniazione che diminuiscono il valore effettivo del premio, oltre all’onere fiscale per le ritenute di legge.
Il valore di mercato dell’oro dipende dalla quotazione del medesimo alla data della richiesta della fornitura all’orafo da parte della competente Direzione della RAI.
Il valore del premio diminuisce, pertanto, per l’incidenza dei costi e l’imposizione fiscale. I premi conseguiti dai vincitori sono comunque al lordo delle ritenute fiscali e dei costi di coniazione ed acquisto gettoni.
Conseguentemente, il valore effettivo del gettone d’oro, in ragione dell’incidenza degli oneri fiscali e dei costi di acquisto e coniazione, e’ inferiore rispetto al valore nominale del gettone medesimo.
6. I premi saranno consegnati agli aventi diritto entro il termine di 6 mesi dalla conclusione della manifestazione (art. 1, comma 3 del D.P.R. n. 430/2001).

ART.9
I premi non richiesti o non assegnati, diversi da quelli rifiutati, al termine della produzione televisiva in questione, saranno devoluti alla ONLUS:
“FONDAZIONE ONLUS PER IL TUO CUORE Via A. La Marmora, n. 36 50121 Firenze – tel. 055. 5101201”
Qualora ricorra tale condizione, l'assegnazione dei suddetti premi sarà effettuata al termine della produzione televisiva.

ART.10
Nel caso in cui ragioni di carattere tecnico od organizzativo impediscano che, in tutto o in parte, lo svolgimento del gioco abbia luogo con le modalità e nei termini previsti dal presente documento e dal Regolamento di gioco, la RAI prendera’ gli opportuni provvedimenti dandone comunicazione al Ministero dello Sviluppo Economico e notizia al pubblico.
La partecipazione al programma non conferisce al concorrente alcun diritto in ordine alla messa in onda della puntata o parti di essa alla quale ha preso parte.

ART.11
Nel caso in cui non fosse possibile, per forza maggiore, per caso fortuito o per qualunque altro accadimento impeditivo, portare a termine la registrazione di una singola fase del gioco, sara’ facolta’ della Produzione decidere se terminare o meno la registrazione della gara, secondo le modalita’ dalla stessa ritenute piu’ opportune o procedere ad una nuova registrazione con i medesimi e/o con diversi concorrenti.

ART.12
Sono esclusi dalla partecipazione al gioco i dipendenti ed i collaboratori della RAI e Societa’ del Gruppo.

ART.13
a) Le fonti utilizzate per la formulazione delle domande e la valutazione dell’esattezza delle risposte sono tratte, rispettivamente, dal sito internet www.wikipedia.it e dal testo “Le Garzantine – Vol. Musica”.
b) In caso di ex-aequo, tanto nelle eliminatorie che nella finale del gioco, si procedera’ con una o piu’ domande di spareggio al fine di decretare il vincitore.

ART.14
La partecipazione al gioco implica la piena ed integrale accettazione delle presenti disposizioni.

ART.15
Gli interessati potranno richiedere copia delle presenti disposizioni alla RAI-Radiotelevisione italiana - Viale Mazzini, 14 – Roma ovvero consultarle sul sito internet della RAI http://adm.portale.rai.it/cms/app/www.rai.it

Letto, approvato e sottoscritto per accettazione di ogni singola disposizione e in particolare di quelle relative agli artt. 8 (termini e modalita’ di assegnazione del premio) e 11 (non trasmissione delle puntate registrate).

 

INFORMATIVA AI SENSI DELL’ART. 13 DEL DECRETO LEGISLATIVO N. 196/2003 (CODICE IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI)
La Rai-Radiotelevisione italiana Spa (in seguito brevemente RAI) informa che i dati personali forniti direttamente dagli interessati saranno utilizzati dalla RAI per permettere la partecipazione degli aspiranti concorrenti alle selezioni e far usufruire del premio che eventualmente dovesse essere assegnato a seguito della partecipazione al programma.

I dati personali, il cui conferimento è facoltativo ma necessario per la suddetta finalita’, verranno trattati manualmente e con mezzi elettronici.

La Rai comunica, altresì, che competono i diritti di cui all’art. 7 del Decreto Legislativo n. 196/2003 tra i quali quello di ottenere la cancellazione, l’aggiornamento, la rettifica e l’integrazione dei dati nonche’ di opporsi, per motivi legittimi, al trattamento degli stessi.

Tali diritti potranno essere esercitati rivolgendosi alla RAI.

Titolare del trattamento e’ la RAI – Viale Mazzini, 14 Roma.
Responsabile del trattamento e’ il Direttore pro-tempore di RAIUNO c/o Viale Mazzini, 14 Roma.

SCARICA IL PDF

Rai.it

Siti Rai online: 847